News

Aperta consultazione pubblica su professioni digitali: l’iniziativa ANORC

digitali

Riconoscere che il digitale rivoluziona i processi interni di tutte le organizzazioni e che servono professionisti che possano guidare realmente la trasformazione con competenza e professionalità specifiche. E’ con questo obiettivo che è stata recentemente aperta una consultazione pubblica presso UNI su due proposte di norma sui professionisti della digitalizzazione documentale e sui professionisti della privacy. I progetti presentati sono stati promossi da e Professioni, con la collaborazione del Digital & Law Department dello studio Legale Lisi, per il riconoscimento di sei profili: Chief Digital Officer, Responsabile Open Data, Responsabile della trasparenza e della pubblicazione online, Responsabile della formazione e gestione elettronica dei documenti, Responsabile della conservazione digitale, Responsabile del trattamento dei dati nei sistemi di gestione documentale), esplicitamente previsti dalle norme primarie.

L’importanza di una consultazione come questa, che punta ad un riconoscimento formale, lo spiega efficacemente ANORC: “tali profili rispondono ai cambiamenti che la digitalizzazione ha portato in ogni aspetto della nostra vita e alla concreta necessità che la gestione di dati, documenti e informazioni in formato elettronico venga demandata non a chicchessia, ma a chi possiede realmente delle adeguate competenze ICT.”

Ma oltre alle competenze, le proposte pongono attenzione anche ad un altro fattore di rilievo: valutare tali professioni anche nell’ottica della multidisciplinarietà dei loro profili poichè “non vi sono solo tecnici, informatici, archivisti, ma anche, ad esempio, legali e commercialisti.” Ciò dimostra l’attenzione che è stata posta nella formulazione delle proposte elaborate non solo sulla base della normativa di riferimento ma anche sullo stimolo delle reali esigenze del mercato, per dare ad aziende e pubbliche amministrazioni una chiave di lettura certa e condivisa sui profili da coinvolgere nei loro processi, ma anche per creare maggiori e più ampie opportunità lavorative.

C’è tempo fino al 1 luglio per esprimere un voto favorevole e contrario al singolo progetto di normazione tecnica. Collegandosi a questo link basterà inserire nel campo “Codice progetto” la stringa “E14D00035” per cercare la norma sui professionisti della digitalizzazione e la stringa “E14D00036” per cercare la norma sui professionisti della privacy ed esprimere il proprio voto.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This