News

Accordo Storyful-Google: nasce YouTube Newswire, aggregatore video per giornalisti

Newswire

Gli utenti ogni giorno caricano una grande quantità di contenuti in rete giornalisticamente rilevante che stanno diventando sempre di più una fonte importante per il mondo del giornalismo. Resta un problema: come selezionare l’enorme quantità di informazioni che ogni giorno viene caricata in rete al fine di offrire una narrazione rilevante e verificata?

Per rispondere a questa domanda, , agenzia specializzata nella raccolta di social news, e  News Lab hanno lanciato YouTube Newswire, un canale YouTube pensato per essere una risorsa a disposizione dei giornalisti che hanno la necessità di cercare, selezionare e utilizzare video generati dagli utenti di tutto il mondo.

Il canale è strutturato in modo tale da trovare sia news globali sia avvenimenti di carattere locale con video che coprono diverse aree tematiche, dal meteo alla politica. Il servizio è completamente gratuito e sarà supportato da un account Twitter e da una Newsletter quotidiana al quale è possibile iscriversi per rimanere aggiornati sui contenuti postati sulla piattaforma.

Quella con Google è solo l’ultima delle tante partnership avviate da quando Storyful è stata acquisita da News Corp nel dicembre del 2013. Nel 2014, infatti, ha cominciato a lavorare anche con Facebook attraverso la creazione di “FB Newswire”, un feed di contenuti generati dagli utenti originariamente postati sul social network. La sua presenza su Facebook da allora è cresciuta fino ad includere FB Techwire, che copre le notizie di tecnologia. All’inizio di quest’anno, Storyful ha anche collaborato con Youku, la popolare piattaforma cinese di video-sharing.

Le piattaforme di Storyful rappresentano sia la fonte sia la destinazione di contenuti rilevanti e di potenti narrazioni,” ha dichiarato Áine Kerr, caporedattore di Storyful a Niemenlab. “Ma queste piattaforme sono sempre più rumorose ed è nostro compito trovare storie da raccontare per aiutare i giornalisti a fare grande giornalismo, usando il potere dei mezzi della comunicazione visiva”.

YouTube è sempre stato un tassello fondamentale per il lavoro di Storyful nel verificare i contenuti presenti sui social network: fin dalla sua nascita, infatti, Storyful ha verificato più di 100.000 video sulla piattaforma di Google e insieme hanno lavorato su altri progetti come “CitizenTube” o durante le elezioni presidenziali degli USA per coprire le notizie provenienti da ogni singolo stato americano.

si inserisce quindi in un contesto aperto di riflessione che spazia dal citizien journalism agli UGC (User Generated Content, i contenuti generati dagli utenti), per cercare di comprendere come mettere insieme le informazioni che si trovano in rete al fine di offrire una narrazione rilevante e interessante per gli utenti.

 

Eugenio Maddalena

Eugenio Maddalena

Consulente di comunicazione digitale e formatore, è appassionato delle dinamiche che riguardano l’impatto delle nuove culture digitali all’interno della società, dal business alla politica. Nasce nel 1987, anno in cui si sono sciolti gli Smiths e sono nati i Nirvana.

Facebook Twitter LinkedIn Google+ 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This