Market & Business

Intel vicina a comprare Altera per 15 miliardi di dollari

Intel

Secondo fonti del NY Post, è molto vicina al raggiungimento dell’accordo per l’acquisizione di , anch’essa produttrice di chip e di soluzioni tecnologiche, per una cifra che si aggirerebbe intorno ai 15 miliardi di dollari.

Il prezzo potrebbe raggiungere addirittura i 54 dollari ad azione con una sovrastima del 15% rispetto al prezzo di chiusura di ieri, ovvero 46,97 dollari. Se l’accodo dovesse realmente arrivare, si tratterebbe della più grande acquisizione della storia di Intel che possiede una capitalizzazione di mercato di 160 miliardi di dollari (la più grande finora è stata l’acquisizione di McAfee per 7,7 miliardi di dollari).

L’acquisizione di Altera darà la possibilità a Intel di espandersi oltre il mercato PC e di raggiungere settori in crescita, arrivando a toccare l’automotive, le applicazioni industriali e a confermare la propria leadership nei data center. Altera però aveva già respinto solo qualche mese fa la stessa offerta di Intel, ma questo è avvenuto prima di constatare i propri guadagni deludenti degli ultimi tempi.

È possibile che un accordo arrivi entro la fine della prossima settimana” ha dichiarato una fonte vicina alle due aziende che ha anche avvertito, però, che le trattative potrebbero ancora saltare.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This