Market & Business

BEE e BEE Plugin: MailUp lancia la nuova versione dell’e-mail editor

MailUp_dark

Un modo semplice e veloce per realizzare e-mail, Dem e newsletter professionali ottimizzate per la visualizzazione su device mobili senza ricorrere a codice HTML o CSS: è la novità lanciata dal nostro partner in questi giorni e che ha un nome preciso, anzi due: BEE e Plugin.

BEE è l’editor drag & drop, lanciato nel 2014 disponibile gratuitamente al link www.beefree.io, che oggi entra a pieno titolo nell’offerta di MailUp con un servizio dedicato e che risponde ai suggerimenti e alle esigenze che gli stessi utenti del servizio hanno sottoposto all’azienda: uno scambio virtuoso che ha portato diverse innovazioni nella nuova versione di BEE. “Centinaia e centinaia di persone da 180 paesi nel mondo” spiega Massimo Arrigoni Chief Product Officer MailUp “hanno usato l’editor per creare diversi tipi di e-mail e da questa attività sono arrivati molti feedback utili per noi. A quel punto è stato chiaro che il passo successivo sarebbe stato quello di rendere BEE un servizio stand alone, con un team dedicato (sviluppatori di grande talento e designer), con un product manager, e un canale di entrate indipendenti. Di fatto tutto ciò che un grande prodotto merita.” 

Il piano si è concretizzato nella versione 2 di BEE lanciata in questi giorni che prevede, dal punto di vista funzionale, maggior controllo su righe e colonne oltre a una più precisa gestione di margini e icone social. E ancora l’editor è stato riscritto per permettere una struttura del messaggio più flessibile e dinamica. La seconda grande novità è , integrabile in qualsiasi software gestionale, in CRM, in CMS e e-commerce. , infatti, è un widget in JavaScript che permette agli sviluppatori di integrare BEE in qualsiasi applicazione che invia email. Tra le cose che gli utenti ci hanno chiesto a gran voce c’era la possibilità di utilizzare l’editor BEE all’interno di altre applicazioni. Siamo quindi molto contenti di poter rispondere a questa esigenza del mercato con BEE Plugin, che permetterà a qualunque applicazione software  SaaS o on-premise – di includere questo innovativo editor per email per i propri utenti” spiega Arrigoni.

beev2_padding

Il lancio della nuova versione di BEE ha anche risvolti positivi dal punto di vista del business di MailUp, quotata in borsa dal luglio 2014: BEE Plugin rappresenta anche una svolta dal punto di vista commerciale” spiega Nazzareno Gorni, CEO MailUp “apre per MailUp un mercato nuovo, composto da migliaia di applicazioni che mandano email, ma che non hanno al proprio interno uno strumento come l’editor BEE“. 

Sul sito www.beefree.io è possibile usare da subito e gratuitamente la nuova versione dell’editor mentre ulteriori informazioni o per provare BEE Plugin qui il link.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Pingback: BEE e BEE Plugin: MailUp lancia la nuova versione dell’e-mail editor | Geek News

  2. Pingback: #MailUp e l'internazionalizzazione come risorsa: intervista a Nazzareno Gorni | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This