Market & Business

E-commerce: Commissione Ue ufficializza l’avvio di indagine antitrust

ecommerce_banner

Non solo Digital Single Market: oggi la Commissione europea ha presentato i 16 punti con cui prevede di accelerare sul mercato unico digitale ma ha anche ufficializzato l’avvio di una indagine antitrust sulla concorrenza nel settore del commercio elettronico nell’Unione europea.

La Commissaria europea responsabile della politica di concorrenza Margareth Vestager aveva annunciato la possibilità di una simile azione già lo scorso marzo e oggi è arrivata la conferma: la Commissione vuole individuare eventuali problemi di concorrenza sui mercati europei del commercio elettronico, integrando le azioni proprio nel quadro della strategia per il mercato unico digitale adottata oggi.

L’indagine andrà ad accertare la veridicità o meno di indizi che indicano la possibilità che le stesse imprese innalzino barriere per intralciare il commercio elettronico transfrontaliero allo scopo di frammentare il mercato unico dell’UE e impedire la concorrenza. Le imprese impongono, ad esempio, restrizioni contrattuali negli accordi di distribuzione che impediscono ai dettaglianti di vendere beni o servizi acquistati online o a livello transfrontaliero a clienti situati in un altro paese dell’UE. “Troppi ostacoli si frappongono ancora all’accesso transfrontaliero dei cittadini europei a beni e servizi online. A volte sono le imprese stesse a creare tali ostacoli. Con questa indagine settoriale intendo valutare quanto sono diffusi e quanto incidono sulla concorrenza e sui consumatori. Se dovesse risultare che tali ostacoli hanno effetti anticoncorrenziali, non esiteremo a prendere misure in base alla normativa antitrust dell’UE” conclude il Commissario.

Se dall’analisi dei risultati emergessero specifici problemi di concorrenza, la Commissione potrebbe avviare indagini su determinati casi per assicurare la conformità con le norme dell’UE in materia di pratiche commerciali restrittive e di abuso di posizione dominante sul mercato (articoli 101 e 102 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea — TFUE).

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This