eGov

Banda larga: New York investe ancora, stanziati 70 milioni di dollari

linknyc

si candida ad essere la metropoli più connessa del mondo, dove tutti, anche le famiglie più disagiate, possano avere un accesso a internet veloce. È l’obiettivo del sindaco Bill de Blasio, che ha annunciato lo stanziamento di altri 70 milioni di dollari in dieci anni per sviluppare la e la rete wi-fi. Il 22% dei residenti della Grande Mela, infatti, sono ancora senza connessione ad internet (con punte del 36% tra le famiglie più povere): “la banda larga non è più un lusso ma è ormai centrale è come centrale nell’istruzione, nel lavoro, nelle imprese e nella nostra vita civile, come l’acqua e l’elettricità”, spiega l’ufficio del sindaco, per il quale “l’accesso all’internet veloce è importante per creare opportunità per i più poveri. E per la prima volta nella storia della città, la banda larga è nel bilancio cittadino.”

In particolare, l’amministrazione progetta di spendere il grosso dei nuovi stanziamenti nei prossimi due anni, quando con 25 milioni di dollari sarà creato un corridoio che porterà il wi-fi a 20.000 famiglie a basso reddito. Altri 7,5 milioni di dollari saranno utilizzati per rafforzare le reti esistenti e per realizzare a Manhattan la “Harlem free Wi-Fi zone”. Almeno 1,6 milioni di dollari, poi, verranno spesi per migliorare il segnale wireless delle aree industriali dell’area di New York, a beneficio di circa 500 aziende.

Non è la prima iniziativa che la città pone al tema della connettività diffusa: lo scorso hanno è stato lanciato LinkNYC connessione Wi-Fi gratuita e veloce in moltissime zone della città.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This