Market & Business

Salute e mobilità al servizio dei cittadini: accordo Pharmawizard e Uber

uber

Un servizio che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti e uno che fa cercare e confrontare farmaci e trovare facilmente le farmacie più vicine: hanno siglato un accordo che disegna un nuovo e interessante scenario nelle dinamiche di erogazione di servizi ai cittadini grazie alle tecnologie e alla sharing economy.

“I contenuti dell’accordo prevedono, infatti, l’elaborazione di strategie di servizi mobile progettati sulle esigenze del cittadino/utente, modellando virtualmente il contesto urbano ai propri bisogni e consentendo, allo stesso tempo, di risparmiare tempo e denaro”, si legge in una nota congiunta. Siamo molto orgogliosi di questo accordo con Uber, perché va nella giusta direzione” sostiene il Direttore Generale di Pharmawizard Luana Longo. “La Salute e la Mobilità sono due concetti che riguardano la collettività, ma che devono essere sviluppati collocando al centro il singolo utente/cittadino. La Partnership con Uber ambisce a questa finalità, semplificando l’accesso a questi servizi grazie alla loro integrazione”.
Questa collaborazione – le fa eco Benedetta Arese Lucini general manager di Uber in Italia – continua sulla strada intrapresa da Uber. Si tratta di mettere l’innovazione al servizio del consumatore per rendere più accessibili le città  conciliando nel modo migliore le diverse esigenze della vita quotidiana”

Uber già oggi permette di richiedere una corsa per raggiungere, ad esempio, anche il proprio centro di terapie, il medico o la farmacia più vicina; ma l’intento più ambizioso che si vuole raggiungere assieme a Pharmawizard è quello elaborare servizi progettati per il confort degli utenti e la tutela della salute. In futuro, ad esempio, si  potranno prenotare congiuntamente la visita medica e l’auto che vi accompagnerà- A breve Pharmawizard lancerà le nuove funzionalità Promemoria e Armadietto, che consentiranno di seguire con semplicità le proprie terapie e di organizzare i farmaci in casa. Con Uber si potranno coordinare ancora meglio le attività connesse a queste nuove funzioni, evitando sprechi, cattive gestioni e facilitando l’acquisto in farmacia.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This