News

Aster: Emilia Romagna seconda regione per numero startup innovative

startup

Con 460 imprese iscritte nel registro nazionale delle , l’Emilia-Romagna è, dopo la Lombardia (834), la seconda regione per numero di aziende innovative così come per loro densità territoriale. I dati arrivano da , consorzio regionale per l’innovazione e la ricerca industriale, che ha diffuso questi dati in occasione della pubblicazione del bando di Start Cup 2015, la competizione che premia i migliori progetti d’impresa alla quale si possono iscrivere, entro il 25 maggio, aspiranti imprenditori e startup costituite dopo il 1° gennaio 2015, con almeno una sede in Emilia-Romagna.

L’analisi di Aster evidenzia che in Emilia-Romagna il 28% delle startup ha sede a Bologna e il 22% a Modena. Percentuali più basse di nuove imprese innovative si registrano a Reggio Emilia (11%), Parma (9%) e Forlì-Cesena (7%). Le province di Ravenna, Ferrara, Piacenza ne hanno una quota del 6% ciascuna. Solo il 4% è attivo nel riminese. Otto startup su 10 (78%) sono anche iscritte a EmiliaRomagnaStartup, il portale gestito da Aster che supporta la creazione e lo sviluppo delle imprese innovative. I settori in cui operano il maggior numero delle aziende innovative della regione sono “ICT, industria creativa e design” (54%), “meccanica e materiali” (12%), “energia e ambiente” e “scienze della vita” (10% ciascuna).

E il resto d’Italia? Nella classifica, tra le regioni con il maggior numero di startup ci sono al terzo posto il Lazio (360 su un totale nazionale di 3796), seguita da Veneto (280) e Piemonte (272). In coda troviamo la Valle d’Aosta (11), il Molise (16) e la Basilicata (22). Campania (221), Sicilia (160) e Puglia (153) sono le regioni meridionali più avanti nella graduatoria, occupando rispettivamente 7°, 8° e 10° posizione. Considerando il rapporto tra startup e popolazione tra i 16 e 70 anni, il primato va al Trentino Alto Adige, con le Marche e il Friuli Venezia Giulia, rispettivamente al 3° e 4° posto. In coda Campania Liguria e Sicilia.

E in Emilia Romagna è forte la presenza di soggetti, pubblici e privati, che operano per sostenere le imprese nelle fasi di creazione e crescita: quasi 50 e quasi la metà (20) ha sede a Bologna, 7 nella provincia di Forlì-Cesena, 6 a Modena mentre gli altri 17 sono quasi ugualmente distribuiti sulle restanti province.

I dettagli della Start Cup 2015, aperta al livello nazionale e promossa da Crif (società specializzata in sistemi di informazioni creditizie, business information e soluzioni per la gestione del credito) in collaborazione con Almacube, sono disponibili qui

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This