Digitaliani

Report Cisco-DHL: nei prossimi 10 anni l’#IoE rivoluzionerà la logistica

Immagine dhl

DHL e Cisco hanno rilasciato congiuntamente un nuovo Trend Report “The Internet of Things in Logistic” che analizza l’impatto che questa rivoluzione tecnologica avrà sulle imprese. L’Internet of Things rivela un enorme potenziale se rapportato agli elementi della catena del valore come l’immagazzinamento o il trasporto delle merci. Per qualsiasi organizzazione che possieda una catena di approvvigionamento o importanti operazioni logistiche, l’IoT avrà conseguenze molto forti, dalla diversificazione delle opzioni di consegna per i clienti, all’implementazione di operazioni di stoccaggio e di trasporto merci molto più efficienti.

Secondo l’analisi economica di Cisco, l’IoT genererà 8 mila miliardi dollari in tutto il mondo nel prossimo decennio. Sono cinque i driver principali identificati: innovazione e fatturato (2100 miliardi dollari); utilizzo delle risorse (2100 miliardi dollari); catena del valore e logistica (1900 miliardi dollari); miglioramenti della produttività dei dipendenti (1200 miliardi); una maggiore user experience per clienti e per i cittadini (700 miliardi).

“La rivoluzione digitale è tutta intorno a noi ed avrà avere enormi implicazioni per le imprese. La digitalizzazione e l’espansione dell’Internet of Things è un catalizzatore per la crescita, una guida per nuovi modelli economici e consente alle aziende di rimanere competitive, abbracciando il ritmo del cambiamento in atto in tutto il mondo. Questo rapporto dimostra chiaramente che la digitalizzazione e l’IoT avrà forti impatti a lungo termine e creerà opportunità di crescita in una vasta gamma di settori “, ha commentato Chris Dedicoat, presidente, EMEAR di Cisco.

Secondo il report, nei prossimi dieci anni il settore della logistica potrebbe raggiungere livelli molto più elevati di efficienza operativa, soprattutto grazie all’IoT che collega in real time milioni di spedizioni, monitorandone gli spostamenti e la posizione ogni giorno. All’interno dei magazzini, pallet e diversi oggetti connessi saranno fondamentali per una più intelligente gestione delle scorte. Nel trasporto merci invece, la tracciabilità e rintracciabilità diventano più veloci, più precisi, immediati e sicuri; è possibile anche monitorare i mezzi di trasporto connessi, prevedendo il fallimento di una consegna o programmando automaticamente i controlli di manutenzione. Infine, il collegamento del personale addetto alle consegne con i veicoli circostanti e con le persone può diventare un sistema per monetizzare e ottimizzare il viaggio, oltre che per migliorare l’efficienza e il servizio di consegna nell'”ultimo miglio”. Per i clienti, questo significa che DHL sarà in grado di fornire un servizio ancora più veloce, più affidabile e soprattutto più conveniente.

L’Internet of Things è la connessione di tutte le cose – dai pacchi alle persone – attraverso tecnologia a sensori per il web. Cisco e DHL credono che questo rivoluzionerà i processi aziendali per tutti gli elementi della catena del valore, tra cui la  supply chain e la logistica. Per ottenere il massimo beneficio economico globale avremo bisogno di comprendere come tutti i componenti della catena del valore convergono e ciò richiederà una collaborazione globale, la partecipazione e la volontà di investire per creare un ecosistema fertile per l’IoT al fine di creare processi di business sostenibili“, ha dichiarato Markus Kückelhaus, Vice President Innovation & Trend Research, Customer Solutions  di DHL & Innovation.

Immagine dhl

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This