Legal & Digital Rights

Net neutrality finisce in tribunale: le telco contro le regole FCC

net_neutrality

La battaglia sulla neutralità della rete finisce in tribunale. La United States Telecom Association (USTelecom), l’associazione che raggruppa i big delle telecomunicazioni da At&t a Verizon, chiede alla giustizia americana di bloccare e respingere le norme sulla neutralità della rete approvate dall’amministrazione Obama in febbraio, che sono state pubblicate ieri sul Federal Register (l’omologo della gazzetta ufficiale) e che entreranno in vigore il 12 giugno se non saranno bloccate.

Il braccio di ferro era stato ampiamente annunciato già nelle ore successive all’annuncio che potrebbe, di fatto, aver cambiato radicalmente le regole del gioco, e del business, sulla rete: a fine febbraio, infatti, la Federal Communication Commission ha respinto l’idea di una internet a due velocità classificando il web come un servizio di pubblica utilità da regolamentare in modo eguale per tutti. Era stato il Presidente Obama a sostenere, dopo anni di incertezze della stessa FCC, la necessità di vietare il “pagamento per avere la priorità” su internet: “Nessun servizio dovrebbe essere bloccato nella corsia più lenta perché non paga. Dare priorità a chi paga deve essere vietato“. “Chiedo alla Fcc di attuare le regole più stringenti possibili per proteggere la neutralità della rete.” E la Fcc lo ha ascoltato.

La notizia, come previsto, non è piaciuta alle telco poichè, in sostanza, la riforma impedisce a colossi come AT & T, Verizon e Comcast di realizzare un trattamento diverso per il traffico internet, ovvero non possono offrire un servizi più “veloci” sulla base di specifici accordi commerciali. A partire dalla pubblicazione ufficiale delle nuove norme nel Federal Register la legge Usa prevede una finestra temporale di circa 60 giorni prima della regolare entrata in vigore, il che permette alle telco di fare causa alla FCC e a una decisione sulla definita più volte: “arbitraria, capricciosa” e che viola la legge federale.

Il braccio di ferro è appena iniziato.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Pingback: Net neutrality: FCC va avanti, negata la richiesta di sospensione da parte delle telco | Tech Economy

  2. Pingback: Usa: Corte d'appello respinge richiesta di slittamento, net neutrality in vigore da oggi | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This