News

Facebook è ancora il social preferito dagli adolescenti: ecco i dati Pew

Facebook

L’attenzione del mercato verso il target degli adolescenti, ancor più quello legato ai social media, è da sempre molto alta. Non è un  mistero che lo stesso Zuckerberg abbia acquistato Whatsapp, tra gli altri motivi, proprio per intercettare quel pubblico molto giovane appassionato di chat  di app.

L’ultima ricerca di Pew Research, condotta per la prima volta non attraverso indagine telefonica ma attraverso un questionario online che ha interessato circa 1.060 teenager, ci svela che il 24% dei ragazzi Usa sono ormai online “quasi costantemente,” facilitati dalla diffusa disponibilità di smartphone. E’ proprio la comodità che i dispositivi mobili offrono a rendere possibile che ben 92% degli adolescenti dichiari di andare online ogni giorno. Più della metà (56%) dei teenager, ovvero i ragazzi tra i 13 a 17, vanno online più volte al giorno e solo il 6% degli adolescenti dichiara di navigare ogni settimana e ancora meno, il 2%, di andare online meno spesso.

PI_2015-04-09_teensandtech_01

Come detto, gran parte di questa frenesia di accesso è facilitata da dispositivi mobili: quasi tre quarti dei ragazzi hanno accesso a uno smartphone e il 30% ha un telefono cellulare di base, mentre appena il 12% dei ragazzi da 13 a 17 dicono di non possedere alcun telefono cellulare. Di fatto questi telefoni e altri dispositivi mobili sono diventati il driver primario di utilizzo di Internet tra gli adolescenti.

rimane il social network dominante: la maggioranza (71%) degli adolescenti intervistati utilizzano il social in blu e in seconda posizione si piazza sempre Mark Zuckerberg con Instagram, utilizzato dal 52% degli adolescenti. Seguono Snapchat (41%), Twitter (33%) e Google (33%); Vine, di proprietà di Twitter (24%) e Tumblr (14%).

Quello che fa notare Pew, però, è che i ragazzi americani intervistati stanno progressivamente diversificando il loro uso dei social  con una maggioranza (71%) che ne usa più di uno. Tra il 22%, invece, che dichiara di usarne solo uno la maggior parte sceglie Facebook (66%), il 13% Google+, e il 13% e il 3% rispettivamente Instagram e Snapchat. E Facebook è in testa anche quando si parla di frequenza: è il social consultato più spesso dal 41% dei ragazzi, seguito da Instagram (20%), e Snapchat (11%).

La ricerca ha identificato alcune differenze di genere tra i ragazzi statunitensi: i maschi visitano Facebook più spesso (45% dei maschi contro il 36% delle ragazze), e le ragazze invece preferiscono Instagram rispetto ai ragazzi (23% vs 17%). In genere le ragazze dominando piattaforme di social visuali mentre i ragazzi sono più propensi a segnalare l’attività di gioco, sia su una console o sul loro smartphone. (Ma il gioco, nota Pew, è comunque segnalato da entrambe i generi come attività frequente). Diversità anche nelle fasce di età: i ragazzi più grandi hanno Facebook, Twitter e Snapchat come piattaforme più utilizzata, i ragazzi più giovani sono un pò più concentrati su Instagram.

PI_2015-04-09_teensandtech_04

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: #News dal Mondo Social..Buon lunedì 13! | Valentina Citati's Blog

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This