Digitaliani

L’#IoT per le energie rinnovabili: le previsioni ABI Research

eolico

Automotive, e-health, domotica e anche le fonti di energia rinnovabili: l’Internet of Everything sarà un fattore abilitante anche di questo comparto che solo apparentemente è distante dalle logiche della connettività diffusa.

Secondo nuovi dati di , infatti, il settore dell’energia solare e dell’energia eolica farà sempre più affidamento sull’adozione di tecnologie e si prevede che il mondo dell’ collegato a vento ed energia solare crescerà ad un CAGR del 21% tra il 2014 e il 2020, con il numero totale di connessioni che toccheranno quota 2 milioni nel 2014 pari a 6,3 milioni nel 2020. “Con il declino previsto degli incentivi governativi, l’industria soffre di una minore volontà di investire in prodotti e tecnologie solari ed eoliche,” commenta Eugenio Pasqua, analista di Research. “Tuttavia, tecnologie e servizi basati sull’internet degli oggetti forniscono i mezzi per ottimizzare le prestazioni dei sistemi di generazione di energia solare ed eolica e ridurre la variabilità della produzione, due fattori che storicamente i detrattori hanno sempre citato come principali lacune delle fonti di energia rinnovabili. A nostro avviso l’internet degli oggetti è una componente importante che alimenterà la prossima fase di crescita dell’industria solare ed eolica”.

Ma come l’IoT entra in questo mondo? ABI Research porta degli esempi: tra i principali servizi basati sull’internet delle cose nella produzione di energia solare ed eolica vi è il monitoraggio remoto della produzione di energia e il monitoraggio delle condizioni delle apparecchiature, che sempre più spesso andranno a braccetto con piattaforme di analisi basati su cloud. Nel settore utility queste soluzioni offrono una alternativa più economica e più semplice e, perchè no, anche un ulteriore set di funzionalità, ai metodi di controllo tradizionale.  Anche la connettività cellulare svolgerà un ruolo importante.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: NEXT Software Solutions Internet delle cose (IoT): la strada verso la "scomparsa" della tecnologia digitale - NEXT Software Solutions

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This