Market & Business

IDC: vendite di PC in discesa in europa centro-orientale, -14% in un anno

Audience pc

Le vendite di PC in Europa orientale e centrale hanno raggiunto i 18,55 milioni di unità nel 2014, facendo registrare una perdita del 14,0% in un anno: lo afferma secondo cui il mercato registra un calo per il secondo anno consecutivo, inibito dalle fluttuazioni monetarie e dal rallentamento economico nella parte orientale della regione. Le vendite di PC portatili sono scese del 14,5% anno su anno, pari a 11,92 milioni di unità, mentre le spedizioni di pc desktop sono diminuite del 12,9%, 6,63 milioni di unità.

Il mercato russo ha rappresentato il 42,6% delle spedizioni totali di PC in questa area nel 2014, il che significa che le prestazioni regionali globali sono fortemente influenzate dal risultato della Russia: insieme con Ucraina e Kazakistan, la Russia ha registrato un declino a doppia cifra in un anno nelle spedizioni di PC. Tutti e tre i mercati sono stati colpiti da una significativa svalutazione delle monete nazionali, un deterioramento delle condizioni macroeconomiche, e la situazione politica in Ucraina ha minato la fiducia dei consumatori.

“Ma non è tutto così nero. Ci sono forti differenze tra i paesi della regione CEE,” afferma Stefania Lorenz di IDC CEMA. “Le consegne di pc nei paesi che appartengono alla parte centrale della CEE hanno registrato un aumento ogni trimestre del 2014. Ciò è dovuto principalmente ai rinnovi dei PC anche per effetto delle offerte a basso prezzo Microsoft 8.1.” Questo, insieme alla fine del supporto offerto a XP, si è tradotto in un aumento anno su anno del 16,1% delle spedizioni di PC portatili, con le spedizioni di desktop aumento dell’1,5% nello stesso periodo. Le vendite di PC nei mercati più grandi – come la Polonia, la Repubblica Ceca, e la Romania- sono aumentate del 8,0%, 19,0% e del 24,5% rispetto al 2013.

Sul fronte dei vendor Lenovo ha mantenuto il suo primato grazie a un attraente portafoglio di prodotti e prezzi competitivi; segue HP che ha registrato un calo del volume anno su anno del 8,4%. Il venditore è rimasto il leader nel mercato dei desktop PC e tra gli acquirenti del settore commerciale. Al terzo posto si è piazzato Asus, seguito da Acer e da Dell.

IDC prevede che il mercato CEE dei PC diminuisca ulteriormente nel corso del 2015 ma il mercato dovrebbe dare segnali di ripresa già nel 2016, in concomitanza con il miglioramento dei fattori macroeconomici in tutta la regione.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This