ICT & Telco

Cloud computing: nuovo accordo tra Cisco e Microsoft per l’Intercloud

Cloud-Computing-cap

è fortemente impegnata nello sviluppo del mercato con i propri partner e in quest’ottica ha annunciato un ulteriore passo in avanti nella costruzione di . La continua crescita del numero dei partner di Cisco in questo percorso è una testimonianza dell’ importanza di costruire insieme il futuro dei nostri clienti”. Commenta così Bruno Pierro, Cloud leader di Cisco Italia, l’annuncio dell’estensione della relazione di Cisco con in ambito cloud e data center, per includere una nuova piattaforma tecnologica progettata per accelerare l’erogazione del servizio e semplificare il percorso all’Intercloud da parte dei fornitori cloud.

Gli attuali servizi cloud di prossima generazione richiedono una stretta compatibilità tra hardware, software, rete, storage e computing. Di conseguenza, i fornitori di cloud devono far fronte alla gestione della complessità e dei costi legati all’integrazione dei livelli infrastrutturali e applicativi necessari per fornire nuovi servizi cloud al mercato. Per far fronte a tale problematica, si legge in una nota, Cisco e Microsoft presentano Cisco Cloud Architecture for the Microsoft Cloud Platform, soluzione integrata che combina Windows Azure Pack e Cisco Application Centric Infrastructure (Cisco ACI) per permettere ai fornitori cloud di offrire rapidamente servizi cloud ibridi, semplificando notevolmente le attività e riducendo i costi. “Cisco Cloud Architecture for the Microsoft Cloud Platform fornirà i tasselli fondamentali necessari ai fornitori di cloud per evolvere al di là delle offerte tradizionali infrastructure-as-a-service (IaaS), per creare soluzioni combinate IaaS, platform-as-a-service (PaaS) e software-as-a-service (SaaS) che offrano maggior valore ai propri clienti.”

Nick Earle, senior vice president, Cloud and Managed Services di Cisco spiega: “Tramite la collaborazione con Microsoft siamo in grado di fornire un’architettura cloud application-centric altamente integrata. Questa piattaforma, unica nel suo genere, aiuterà i nostri partner ad accelerare notevolmente l’erogazione ai clienti di nuovi ed innovativi servizi cloud ibridi”.

Insieme ai propri partner, Cisco sta creando l’Intercloud, una rete interconnessa lanciata lo scorso anno, a livello mondiale di cloud. Progettata per l’Internet of Everything, l’Intercloud di Cisco è progettato per i workload applicativi ad elevato valore, real time analytics, scalabilità “quasi infinita” e conformità con le leggi relative alla sovranità dei dati. Basata sulla creazione della più grande rete di cloud, la visione Cisco è quella di fornire il più completo marketplace di servizi cloud ibridi e di semplice fruizione. E crescono gli attori che stanno entrando nell’Intercloud di Cisco: dopo i 30 nuovi partner di ottobre 2014,

altri 14 fornitori cloud hanno annunciato l’intenzione di entrare a far parte nell’ecosistema di partner Intercloud di Cisco, per un totale di oltre 60 cloud partner con oltre 350 data center in 50 paesi. I nuovi fornitori Intercloud includono Bezeq International (Israele), City Cloud Technology (Cina), CTC – Itochu Techno Solution (Giappone), Freudenberg IT (Germania), iland (Stati Uniti), Proximus (Belgio), QSS (Bosnia) QTS (Stati Uniti), Skyscape Cloud Services (Inghilterra), Telecom Italia (Italia), Telefonica (Spagna), Troila Technology Development (Cina), ViaWest (Stati Uniti) e Yunan Nantian Electronic Information (Cina).

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This