Market & Business

Marketing B2B: poco utilizzate le strategie per i device mobili

twitter social

In base a una ricerca effettuata da Regalix a gennaio 2015 sarà necessario introdurre anche il mobile negli strumenti che i marketer dovranno utilizzare per il Business-to-Business. I device mobili hanno avuto infatti un ruolo minimo nei processi di : solo un terzo dei marketer ha distribuito contenuti per smartphone e tablet, dando più importanza ad altri canali.

emarketer

Fonte: eMarketer

Un dato interessante che emerge dalla ricerca è che anche se le società prevedono il marketing b2b sul mobile, in poche hanno stabilito una strategia specifica per il mobile. Tra gli intervistati infatti il 21% (poco più di un quinto) dichiara di aver sviluppato una strategia esclusiva di mobile marketing, il che vuol dire anche che un 80% dei marketer dedica poca attenzione al mobile.

Nonostante il fatto che solo il 12% degli intervistati le stia realmente utilizzando, alcuni dati positivi sono emersi dagli intervistati sulle applicazioni mobile: in particolare si registra un’orientamento a considerare fondamentali le app per il futuro del B2B. Tra gli intervistati infatti, l’83% ha dichiarato che le applicazioni mobile sono importanti per la distribuzione e commercializzazione dei contenuti. Tuttavia, solo il 32% le ha definite come molto importanti o critiche, mentre il 51% ne riconosce l’importanza ma non le ritiene fondamentali.

Come riportato da e-marketer, è interessante notare che i dirigenti di marketing del b2b si stiamo orientando verso maggiori investimenti nel mobile per quest’anno. Nel novembre 2014 secondo un sondaggio di Salesforce Marketing Cloud, il 66% dei marketers B2B in tutto il mondo prevede di aumentare la spesa per i contenuti di marketing nel 2015 e il 65% ha dichiarato lo stesso nei confronti delle applicazioni mobile. L’utilità delle applicazioni mobile per il b2b è tutta ancora da verificare, ma sembra che la tendenza sia quella di sperimentare, anche per non rimanere indietro rispetto ad un mercato che è comunque dominato dai device mobili.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This