Market & Business

Nuovo round di finanziamenti: Pinterest punta agli 11 miliardi di valore

Pinterest

sta cercando di raccogliere 500 milioni di dollari di finanziamenti, secondo fonti del Wall Strett Journal, e tale finanziamento porterebbe il valore della società, fondata nel 2010 da Ben Silbermann, Evan Sharp e Paul Sciarra, intorno agli 11 miliardi di dollari.

A maggio dello scorso anno, Pinterest aveva già annunciato di aver ottenuto 200 milioni di dollari di finanziamenti, portando la sua valutazione di mercato a circa 5 miliardi di dollari. La quota totale dei finanziamenti ottenuti dalla società, da quando è stata fondata, è arrivata a 764 milioni dollari.

Il social network, che ha sempre fatto della componente visual il suo principale punto di forza, ha superato da poco i 75 milioni di utenti globali e non mostra alcun segno di rallentamento, in particolare dopo la partenza della strategia delle inserzioni a pagamento (i promoted pins): foto sponsorizzate che compaiono nel normale flusso di contenuti, in modo analogo a quanto già avviene anche su altri social basati su immagini come Instagram. Secondo dati di GWI dello scorso novembre 2014 Pinterest è stato il social che è cresciuto di più in termini di membri nel semestre precedente alla ricerca, collocandosi al primo posto con una crescita del 57%, mentre Facebook è cresciuto solo del 6%.

Pinterest non è la sola a puntare in alto: nelle scorse ore si è diffusa l’indiscrezione che anche Snapchat sta puntando a un round di finanziamento di 500 milioni che lo porterebbe a valere, però,19 miliardi.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This