Digitaliani

Continua la corsa verso l’IoT: Intel compra Lantiq

Intel

Ancora passi nell’Internet of Things per che ha annunciato di aver acquistato la tedesca Lantiq, produttore di chip di rete, per ampliare la propria gamma di componenti utilizzati per i dispositivi collegati a Internet, soprattutto in ambito domestico.

Intel, infatti, negli ultimi anni sta puntando molto sull’: nota soprattutto per la produzione di microprocessori per pc e server, l’azienda ha margini di crescita in molti altri settori tra cui, appunto, l’internet of things. E , da parte sua, offre chip e software utilizzati per le comunicazioni a banda larga in dispositivi forniti da operatori di telecomunicazioni e di altri clienti.

Entro il 2018, ci aspettiamo più di 800 milioni di case connesse in tutto il mondo” ha affermato Kirk Skaugen, vice presidente senior e direttore generale del client Computing Group di Intel. “L’unione della nostra attività al talento di Lantiq consentirà ai fornitori di servizi globali di introdurre nuove esperienze di home computing e permetterà ai consumatori di approfittare di una casa più intelligente e connessa.”

La trattativa, di cui non si conosce l’ammontare, dovrebbe concludersi definitivamente tra 90 giorni. 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This