Device

Google ammette: il progetto dei Glass ha bisogno di una pausa

google-glasses

Lo stop delle vendite al pubblico non faceva presagire nulla di buono e ora arriva l’ammissione di : il progetto dei è “promettente”, ma ha bisogno di una “pausa” e di un “ripensamento della strategia”. A dirlo è stato il Chief Technology Officer della compagnia, Patrick Pichette, che alla presentazione dei risultati finanziari ha rilasciato il primo commento di un alto dirigente di Big G sulla questione. “Quando i team non sono in grado di superare gli ostacoli, ma pensiamo che l’idea sia promettente, chiediamo loro di prendersi una pausa e il tempo per ripensare la strategia, come è successo recentemente con i Glass”, ha spiegato Pichette.

La vendita degli occhialini hi-tech per la realtà aumentata è cessata il 19 gennaio. Contestualmente alla notizia, Google aveva annunciato che il team che si occupa del progetto sarebbe uscito dai Google X lab e avrebbe avuto una sua divisione con a capo Tony Fadell, tra i creatori dell’iPod di Apple. Le parole di Pichette lasciano ora intendere che è necessario molto lavoro e che probabilmente passerà del tempo prima che la compagnia mostrerà i nuovi sviluppi di questa tecnologia. I Google Glass erano stati messi a disposizione degli sviluppatori nel 2013 all’interno del programma Explorer, per poi essere venduti al pubblico a metà del 2014 in Usa, a 1.500 dollari. Le vendite, pur in mancanza di dati, non sono state esaltanti per diverse ragioni: dalle preoccupazioni sulla privacy all’aspetto poco ‘cool’ degli occhiali, alla mancanza di un chiaro scopo d’uso.

Contestualmente all’annuncio sono stati comunicati i dati del colosso che continua a vivere un trend non propriamente positivo: i ricavi nel quarto trimestre crescono solo del 15% a 18,1 miliardi di dollari, sotto le attese degli analisti, che scommettevano su 18,46 miliardi di dollari. L’utile netto è salito a 4,76 miliardi di dollari dai 3,38 miliardi di dollari dello stesso periodo del 2013.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. salvatore

    30/01/2015 alle 17:41

    Allo stop hanno contribuito molto anche le polemichie sulla privacy . Google Glass proibiti nei ristoranti, nei cinema .
    Infatti la nuova strada è di usarli solo come strumenti di lavoro.

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This