Market & Business

BlaBlaCar sbarca in India e pensa già al Brasile

BlaBlaCar

La francese ha annunciato di aver lanciato il suo servizio di car pooling in , 14esimo paese nel mondo ad aprire le porte al servizio di sharing di “passaggi” in auto. Diversamente da Uber, che si focalizza sulle corse in una determinata città o regione, BlaBlaCar offre specifico servizio a persone che hanno necessità di fare lunghi spostamenti in auto e che non possono contare su opzioni di trasporto pubblico.

Lo sbarco nel popoloso paese arriva dopo che la società ha raggiunto i 100 milioni la scorsa estate: secondo gli analisti il miliardo e duecentomila abitanti dell’India, servizi da una povera infrastruttura di trasporti, è stata l’ovvia scelta di  BlaBlaCar su cui investire. Senza contare che, spiega la compagnia, il possesso di auto in India è in costante aumento e avere la possibilità di condividere le corse è un modo per aiutare le persone a pagare le auto che altrimenti non si sarebbero potuti permettere di mantenere da soli.

Ma nei prossimi piani di BlaBlaCar c’è anche il Brasile, un paese che ha una demografia molto simile all’India e con le stesse realtà nei trasporti. Per il momento, però, non ci sono indicazioni per una potenziale entrata nel mercato americano. 

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This