Market & Business

Bene l’advertising a novembre: i dati Nielsen

Il mercato degli investimenti pubblicitari in novembre, unico mese del 2014 positivo insieme a giugno che però era favorito dai mondiali di calcio, ha segnato una crescita del 3,7% rispetto allo stesso mese del 2013. Mentre, a livello complessivo, nei primi 11 mesi dell’anno il comparto segna un calo del 2,6%. “È una boccata d’ossigeno abbastanza inaspettata: la tv si stabilizza intorno a quota zero, Internet cresce e gli altri mezzi migliorano”, spiega Alberto Dal Sasso, business director del settore di .

Tanto inaspettata che “Non sembra che dicembre possa riconfermare la buona performance” di novembre “tant’è che ci aspettiamo un consolidato nuovamente negativo per l’ultimo mese dell’anno, in linea con il trend del medio periodo”, aggiunge Dal Sasso. Relativamente ai singoli media, grazie all’inversione di tendenza, secondo Nielsen la tv chiude a -0,1% nel periodo cumulato gennaio-novembre, seppur con i tipici andamenti differenti al suo interno legati agli eventi sportivi dell’estate. I quotidiani confermano il calo del -10,1% nei primi 11 mesi, mentre i periodici migliorano rallentano lievemente il calo a -7,3%. La radio beneficia ancora degli andamenti positivi degli ultimi mesi, chiudendo il periodo cumulato a -2,4%, in leggero miglioramento rispetto al totale mercato. Internet, relativamente al perimetro attualmente monitorato, mostra una crescita, attestandosi a +0,7% negli undici mesi. Il cinema e il direct mail confermano l’andamento negativo, seppur in misura differente, perdendo rispettivamente il -24,7% e il -5,1%.

L’outdoor, insieme al web, è l’unico mezzo in controtendenza, grazie a una crescita del +3,1%.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This