Market & Business

Video online: Facebook compra QuickFire Networks

facebook

La notizia arriva, forse non casualmente, dopo che ha diffuso ieri i dati sull’incremento registrato dal social sull’utilizzo dei video da parte degli utenti: il numero dei post video per persona sulla piattaforma è infatti aumentato del 75% a livello globale e non è un mistero che Marck Zucherberg punti sempre di più sul business dei video, anche in modalità mobile, soprattutto lato brand.

Ed è di oggi la notizia che Facebook ha acquisito la startup specializzata proprio in tecnologie video  per una cifra non comunicata. A dare la notizia ufficiale è il CEO dell’azienda Craig Y. Lee, che ha annunciato l’acquisizione sul sito della società. “Quickfire Networks è stata fondata sulla premessa che l’infrastruttura di rete attuale non è sufficiente a sostenere il consumo massiccio di video online senza compromettere la qualità degli stesi video” scrive Lee. “La tecnologia di Quickfire riduce la larghezza di banda necessaria per guardare video online senza sacrificare la qualità. Negli ultimi anni, il team ha lavorato duramente per soddisfare le esigenze dei creatori di contenuti di tutto il mondo. In ultima analisi il nostro obiettivo è sempre stato quello di fornire una qualità premium, una immediata esperienza video con una larghezza di banda adeguata alle esigenze dei consumatori.”

E’ quindi giunto il momento di “fare il passo successivo. Facebook ha più di un miliardo di visualizzazioni video in media ogni giorno e siamo entusiasti di contribuire a fornire esperienze video di alta qualità per tutte le persone che consumano video su Facebook.”

 

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Video online: Facebook compra QuickFire Networks | Geek News

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This