Market & Business

Verizon interessato ad AOL?

verizon

La notizia ha fatto rapidamente il giro d’America e non solo:  sarebbe interessata ad acquistare ad per ampliare la propria offerta di video su dispositivi mobili. Secondo indiscrezioni, il colosso sarebbe interessato all’acquisizione o una joint venture con , ma nessuna offerta formale sarebbe stata ancora presentata. L’unione con consentirebbe a di rafforzarsi e creare un gigante in grado di competere con At&t, che ha raggiunto un accordo per comprare DirecTV per 48,5 miliardi di dollari, e con Comcast e Time Warner and Cable.

Ma poche ore dopo il presunto scoop, l’amministratore delegato di Verizon, Lowell McAdam, cerca di smentire le indiscrezioni: la società non è impegnata in “trattative per significative acquisizioni” ed è interessata di più a partnership con società media e che offrono contenuti. “AOL, come diverse altre società media, è una potenziale partnership per noi”. Verizon è interessata alla tecnologia pubblicitaria di AOL, che consente l’acquisto e la vendita automatica di pubblicità online, settore in forte crescita: le spese in pubblicità sui dispositivi mobili sono aumentate dell’83% nel 2014. L’acquisizione di AOL concederebbe però anche di ampliare la base di utenti a pagamento e di ottenere il controllo di alcune proprietà internet, quali l’Huffington Post.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This