Market & Business

Flurry: Apple e applicazioni dominano il Natale 2014

Christmas_Apple

Quali sono i device più gettonati durante le feste natalizie? E quali sono le applicazioni più scaricate? A questa domanda tenta di rispondere ogni anno Flurry, compagnia specializzata nel mobile analytics, che esamina le nuove attivazioni e le tendenze in questo campo.

Dall’inizio della rivoluzione mobile, il giorno di Natale vede ogni anno il maggior numero di nuove attivazioni di dispositivi e app e il 2014 non ha fatto eccezione. Sono più di 600.000 le applicazioni analizzate da Flurry per capire che cosa abbiamo trovato sotto l’albero (che tipo di dispositivo, ad esempio) e quali sono, e probabilmente saranno, le tendenze in fatto di app per il prossimo anno.

Secondo i dati Flurry, Babbo Natale preferisce Apple e non ne fa mistero. Fin dall’introduzione del primo iPhone nel 2007 le festività natalizie hanno visto i dispositivi di Cupertino sempre in cima alle classifiche di vendita dei gadget digitali. Anche nel 2014 Apple non si smentisce: ha rappresentato il 51% del nuove attivazioni di dispositivi a livello mondiale nella settimana precedente e compreso il giorno di Natale (dal 19 al 25 Dicembre).

Top_Manufacturers_hires_vJE

Samsung invece ha tenuto la seconda posizione con il 18% delle nuove attivazioni dei dispositivi mentre Microsoft (Nokia) occupa il terzo posto con il 5,8% di share anche grazie ai dispositivi Lumia. Dopo i primi tre produttori, il mercato dei dispositivi diventa sempre più frammentato con solo Sony e LG ad occupare più di una quota percentuale delle nuove attivazioni il giorno di Natale. Xiaomi, Huawei, HTC riscuotono l’1% di share nel giorno di Natale. Uno dei motivi è sicuramente la loro popolarità nei mercati asiatici, dove il 25 dicembre non è il giorno più importante dell’anno dal punto di vista dello shopping.

In pratica per tutti i dispositivi Samsung attivati, Apple ha visto nascere 2.9 dispositivi targati Cupertino. Per ogni dispositivo Microsoft Lumia attivato, Apple ha attivato 8.8 dispositivi. Tuttavia, mentre le vacanze, in generale, e il Natale, in particolare, non sono l’unico indicatore della quota e delle tendenze di mercato degli , possiamo dire che l’iPhone, in particolare le ultime versioni appena rilasciate, hanno incontrato una stagione di successo, nonostante un periodo fiacco per il settore dell’elettronica di consumo.

xmas_install_hires_vJE

Sul fronte delle applicazioni, il giorno di Natale si conferma il giorno dell’anno nel quale di scaricano e installano il maggior numero di app. Quest’anno durante il giorno di Natale negli Stati Uniti Flurry ha visto un aumento di 2.5 volte del numero di app installate rispetto ad un giorno medio delle prime tre settimane di dicembre. Si tratta di un numero notevole considerando la maturità del mercato statunitense e la difficoltà di riconoscimento nell’affollato panorama degli store online. Ai primi posti si trovano sempre giochi e applicazioni di messaggistica, due tipologie di app che durante il giorno di Natale, causa ricerca intrattenimento e connessione con amici e familiari, hanno sempre più successo.

Da una prima lettura di di questi dati, il nuovo mercato dei dispositivi è guidato sempre meno dall’adozione di dispositivi intelligenti generici e più dalla ricerca di dispositivi personalizzati e multitasking. Il Natale 2014 ha visto un grande salto nel numero di phablets attivati, in crescita dal mese di settembre e con più estimatori rispetto al passato. Sempre più consumatori stanno passando ad una versione “big” del proprio telefono, soprattutto ora che c’è un’opzione iOS: durante la settimana prima di Natale, il 13% delle nuove attivazioni dei dispositivi sono state quelle dei phablets rispetto al 4% nel 2013.

Anche se in realtà l’iPhone 6 Plus è stato uno dei 5 dispositivi top Flurry mentre l’iPhone 6 si attesta al primo posto, la popolarità del cresce, a scapito dei tablet a grandezza ridotta. Gli sviluppatori di applicazioni, infatti, a detta degli esperti, dovrebbero tener conto del fatto che schermi più grandi stanno diventando la norma e costituiscono il primo device a cui si accede per la fruizione di molti contenuti.

formfactor_hires_vF

Per il prossimo anno, secondo Flurry, dovremmo aspettarci prestazioni ancora più forti da parte de dispositivi iOS e una crescita costante dei phablet. Questo è stato l’anno in cui il tempo trascorso al cellulare ha superato di gran lunga quello passato davanti alla TV e i dati della app ci confermano che questo tempo è stato speso a scaricare e utilizzare applicazioni. Il 2015 vedrà un ulteriore salto nello sviluppo del mercato delle app che con l’aumento dei phablet potrà incontrare una maggiore crescita creativa e un migliore riscontro di mercato.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This