Market & Business

Le sfide del social media marketing: a che punto siamo?

social-media-marketing

Quasi nove società statunitensi su 10 con almeno 100 dipendenti, utilizzeranno i per scopi di marketing quest’anno secondo le stime di eMarketer. Buoni propositi che non riescono comunque a nascondere una serie di rilevanti difficoltà rilevate nel corso del 2014 da diverse indagini sul tema.

A dicembre 2014 una ricerca Ascend2, ad esempio, ha evidenziato come i professionisti del marketing in tutto il mondo continuino a dover affrontare molti ostacoli sulla strada del raggiungimento del successo del social media marketing.

Social media marketingI principali problemi con i social media riguardano le competenze dei dipendenti, la misurazione dei dati e le strategie complessive. Il 43% dei marketer ha detto che la mancanza di risorse e competenze in-house è un forte ostacolo così come, prevedibilmente, è l’incapacità di ROI a preoccupare il 42% degli intervistati, seguito dalla mancanza di una strategia efficace (39%).

Il fattore tempo dei dipendenti è un nodo ricorrente tra i problemi da affrontare: secondo una indagine dello scorso luglio condotta da Exibitor Media Group, il 58% dei marketer americani ha dichiarato di aver dedicato 5 ore o meno alla gestione e monitoraggio dei social media nell’ambito degli impegni settimanali. Come risultato, l’outsourcing sta diventando sempre più comune: Ascend2 ha rilevato che il 53% degli intervistati dà in outsourcing tutto o parte delle loro attività social.

Ma al di là del fattore umano, una analisi di ottobre 2014 condotta da Harris Poll per Hootsuite, mostra come il 67%  dei professionisti dei social media in tutto il mondo dichiarino che le loro aziende hanno affrontato grosse sfide soprattutto con la valutazione effettiva dell’efficiacia delle attività social e il 62% con la progettazione di una vera e propria strategia social.

Problemi a parte i social media rappresentano comunque la seconda “tattica” di marketing più popolare su cui i dirigenti aziendali di tutto il mondo programmano di aumentare la spesa nel 2015 (ma dopo le e-mail), secondo una ricerca di dicembre di StrongView. Lo studio ha rilevato che quasi la metà (48,9%) degli intervistati prevede di aumentare gli investimenti sui canali social nel 2015.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This