Market

Google e agenzia spaziale francese insieme per Project Loon

Il , l’agenzia spaziale francese, fornirà la sua expertise tecnica al Project Loon di che punta a utilizzare una flotta di palloni stratosferici per fornire un accesso a internet delle zone del pianeta che non sono connesse alla rete con i mezzi classici. “Migliaia di palloni permetteranno di connettere a internet le zone bianche del globo, è questo l’ambizioso obiettivo del progetto Loon di Google”, sintetizza il CNES in una nota diffusa a Parigi. Secondo l’agenzia spaziale francese, i palloni “viaggerebbero tra i 18 e i 20 chilometri di altezza, più alti degli aerei di linea, al riparo dai capricci del meteo, e saranno alimentati ad energia solare”.

Mike Cassidy, vice presidente di Google responsabile del progetto Loon, ha dichiarato: “Internet può migliorare la vita di tutti, ma oggi più di 4 miliardi di persone ancora non hanno accesso. Non esiste una soluzione semplice per risolvere un problema di tale complessità. Per questo collaboriamo con esperti di tutto il mondo, come ad esempio il CNES, per investire in nuove tecnologie come il progetto Loon, in grado di utilizzare i venti di quota per fornire l’accesso a Internet nelle zone rurali del mondo.”

Jean-Yves Le Gall, presidente del CNES: “Questo è un progetto molto attuale e per il CNES si tratta di un’occasione unica per lavorare con Google, vero emblema della Silicon Valley. E ‘attraverso tali collaborazioni che le barriere cadono, e che si arriverà a nuovi progetti trasversali. Siamo orgogliosi di portare nel progetto la nostra esperienza e di beneficiare del lavoro con questa azienda unica e globale che è Google.”

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This