Market & Business

Amazon lancia Make an Offer e apre alle “contrattazioni” tra utenti

amazon

Amazon ha aggiunto una nuova funzionalità per il suo sito web. Da oggi gli utenti potranno fare offerte e contrattare sul prezzo su più di 150.000 articoli, limitatamente ad alcune categorie come Arte, Collezionismo, Sport e Spettacolo. In pratica i potenziali clienti avranno la possibilità di proporre un prezzo diverso, anche più basso, rispetto a quello esposto. Il servizio Make an offer riguarderà quindi monete antiche, oggetti autografati, strumenti musicali d’epoca, memorabilia, quadri e altri prodotti che non hanno un valore di mercato prefissato.

Il modello ovviamente ricorda le aste di Ebay, ma è diverso perché la contrattazione non è pubblica; venditore e acquirente si accordano in privato, usando come canale di comunicazione. I venditori hanno 72 ore per respingere, accettare o contrastare un’offerta da un cliente. Se il venditore è d’accordo per la transazione, il cliente ha altre 72 ore per rispondere.

Questo strumento rappresenta un nuovo tentativo da parte di Amazon di andare oltre il modello del prezzo fisso presente sul suo sito. Già nel 1999 Amazon aveva lanciato un sito di aste on-line, ma lo sforzo non era riuscito a competere con tanto da che la stessa compagnia di Bezos ha preferito impegnarsi su un mercato parallelo dedicato ai venditori di terze parti, che rappresenta oggi circa il 40% delle sue vendite di unità trimestrali.

Proprio secondo un recente sondaggio condotto da Amazon sulle preferenze dei venditori, quasi la metà degli intervistati ha detto che la possibilità di negoziare i prezzi “sarebbe importante per aumentare le vendite su Amazon“, come riporta Peter Faricy, che gestisce Amazon Marketplace.

L’iniziativa, nonostante l’assenza di dati certi, prevede di allargarsi a “centinaia di migliaia” di oggetti nel 2015. Al momento però questa funzione non sarà presente su Amazon.it e dalla compagnia non sono stati resi noti i tempi di un eventuale lancio nel nostro paese.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This