Market & Business

ComScore: 16% degli italiani si connette al web solo da mobile

Il 16% degli internauti italiani si collega a Internet solo da smartphone e tablet, il 42% solo da Pc e il restante 42% lo fa da entrambe le piattaforme. I dati emergono da un’indagine di presentata stamani a Roma in occasione del seminario Measurement & Monetizing organizzato dalla stessa ComScore e da Yahoo.

In base allo studio, 24,3 milioni di italiani guardano video da desktop e 12,3 milioni lo fanno da mobile. A fruire di video sullo smartphone almeno una volta a mese è il 49%. Il dato, relativo al settembre 2014, si mostra in crescita rispetto al 38% registrato nel settembre 2013. Nello stesso arco di tempo, la percentuale di chi guarda video su smartphone almeno una volta a giorno è passata dal 12% al 15%. “L’utenza si sta spostando sul mobile ed è lì, insieme al social networking, che stiamo investendo fortemente”, ha detto Lorenzo Montagna, numero uno di Yahoo! Italia.

Sul mobile Yahoo ha messo al lavoro globalmente 500 ingegneri, e nel settore ha investito con diverse acquisizioni, a cominciare da Tumblr. Il sito di microblogging, che secondo l’ultimo rapporto del Globalwebindex è il social con la maggiore crescita di utenti (+120%), ha 400 milioni di utilizzatori, di cui 120 milioni in Europa. E 400 milioni di utenti attivi al mese li conta la stessa Yahoo, mentre BrigtRoll, la piattaforma di video advertising della società, ne ha ha 160 milioni. “L’obiettivo è avere massa critica e veicolare una pubblicità targettizzata“, ha spiegato Montagna. Sul fronte degli spot mobile “pop-up e banner non funzionano, occorre una soluzione ponte tra desktop e mobile, che è il native advertising”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This