Market & Business

Pagamenti online in Europa: carte di credito in testa

Online Payment

In Europa, la terza regione più grande al mondo per vendite e-commerce B2C mostra grande diversità in termini di metodi di pagamento utilizzati nello shopping online. Mentre pagamenti non in contati, in particolare le carte di credito, dominano nella sub-regione occidentale, pagamenti in contanti da versare alla consegna e vari metodi alternativi vengono più utilizzati nei paesi dell’Europa orientale. A fotografare lo stato del in Europa è Ystats in un recente report relativo alla seconda metà del 2014.

Tra i dati più significativi emerge che il più grande mercato online dell’Europa, il Regno Unito, è stato dominato da carte di credito e di debito in termini di metodi di pagamento nel 2014, mentre un quarto degli acquirenti online ha interrotto il processo di acquisto in mancanza del loro metodo di pagamento preferito. Inoltre, più di un quarto degli utenti Internet nel Regno Unito sono interessati a utilizzare i pagamenti mobili, tale da avere una previsione di forte crescita del mobile payment nel corso dei prossimi anni.

Crescita che interessa anche la Germania: PayPal e metodi di checkout “espressi” sono state le forme di pagamento B2C preferite per l’e-commerce nella seconda metà del 2014. Qui si prevede anche una forte crescita dei pagamenti mobili nei prossimi anni in per un totale di un miliardo di euro nei prossimi cinque anni e bene anche le previsioni per la Francia: l’ecosistema dei pagamenti in mobilità sta crescendo rapidamente mentre l’adozione da parte dei consumatori è ancora piuttosto lenta.

In molti altri mercati dell’Europa occidentale, tra cui l’Italia e la Spagna, la carta di credito è rimasto il metodo dominante. Tuttavia, diversi paesi hanno proprie specificità: nei Paesi Bassi, ad esempio, il metodo bancario locale iDEAL ha registrato metà di tutti gli acquisti on-line e in Svezia pagamenti contro fatture vengono utilizzati più delle carte di credito nell’ e-commerce B2C.

In Russia, il denaro contante è rimasto il metodo di pagamento più usato negli acquisti online, mentre i pagamenti alternativi hanno mostrato altrettanto dinamismo nella seconda metà del 2014: i pagamenti effettuati attraverso l’online banking sono cresciuti, PayPal ha iniziato ad accettare pagamenti in contanti nei negozi, pagamenti via terminale sono aumentati, e società di e-wallet come Qiwi hanno raggiunto i 60 milioni, e un altro attore, Yandex.Money, sta collaborando con Aliexpress di Alibaba.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Pagamenti online in Europa: carte di credito in testa | Geek News

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This