News

Quali app sono installate sui tuoi device mobili? Twitter lo saprà

ha deciso di puntare ad un approccio ancora più “personalizzato” per i suoi utenti, annunciando che presto inizierà ad analizzare le app installate sugli smartphone per costruire “esperienze su misura”, tramite la funzione . In sintesi il social del cinguettio sbircerà periodicamente quali sono le applicazioni installate sul telefono e utilizzerà tali informazioni per dare suggerimenti più mirati sulla timeline degli utenti, tra “chi seguire”, tweet pertinenti e altri contenuti ritenuti interessanti. E, ovviamente, pubblicità. L’azienda garantisce sin da ora che non utilizzerà i dati prodotti dalle singole applicazioni nè leggerà messaggi, ma “guarderà” solamente le app installate.

Twitter mostrerà agli utenti un prompt per informarli del servizio con una frase esplicativa: “per aiutarti a personalizzare la tua esperienza, Twitter utilizza le applicazioni sul tuo dispositivo“, solo dopo che la funzione sarà stata attivata.
Per limitare tale funzione, sia su iOS che su Android è possibile selezionare l’opzione “Limit Ad Tracking”, pensata proprio per disattivare gli annunci basati sugli interessi.
L’intento di offrire contenuti personalizzati si inserisce tra le attività di Twitter volte a migliorare il proprio servizio soprattutto nei confronti degli inserzionisti, a cui fa gola un targeting più specifico. La novità piacerà ai suoi utenti?

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Shares
Share This