Net4Work

5 servizi gratuiti per trovare chi ci ha copiati

Chi non ha fatto un copia incolla in vita sua scagli la prima pietra. Tutti siamo consapevoli del fatto che in Rete è ormai addirittura consigliato perché non si reinventa la ruota, ma si cerca chi ha scritto qualcosa di interessante magari meglio di quanto potremmo farlo noi per poi riprenderlo. Chiaramente nel caso in cui si decida di “riprendere” un testo andrebbe citata la fonte (e non guasterebbe neppure l’aggiunta di un link). Ma questa è una di quelle operazioni che a volte restano lì tra le buone intenzioni del “comincio a citare le fonti da lunedì”.

Come salvarsi allora dai selvaggi copia e incolla dei nostri contenuti? Ma soprattutto come scoprire i professionisti del ctrlc-ctrlv? Semplice: ci sono servizi web e app gratuite in grado di farlo al posto nostro in modo rapidissimo. Queste solo 5 tra le tante disponibili.

  • Plagium. Servizio gratuito, con registrazione obbligatoria, molto semplice da usare. Si presenta con un box dove poter incollare il testo per il quale si vuole controllare la presenza su web e cliccare su un pulsante di ceck. E’ anche possibile verificare interi documenti ed è disponibile in sei lingue tra le quali l’italiano.
  • DupliChecker. Servizio on line gratuito che consente di verificare, semplicemente copiando il testo da verificare, se esistono altri siti che lo riportano. E’ possibile anche fare in modo indubbiamente più rapido l’upload di file per la verifica.
  • PlagTracker. Altro servizio on line che non solo segnala pagine web che contengono un certo testo, ma aiuta ad inserire le citazioni necessarie laddove si attinga da fonti enciclopediche presenti in Rete.
  • SeeSources. SeeSources è gratuito e permette, dopo aver caricato un file di testo, un documento o una pagina html di effettuare la verifica in modo molto rapido. Il tempo medio di ricerca è di un minuto per documento (con un massimo di 1.000 caratteri).
  • PaperRater. Oltre a rilevare eventuali copie in giro per il web, questo servizio on line gratuito e senza registrazione permette anche l’analisi della grammatica e di alcune scelte stilistiche fatte nel testo.

Alternative a questi servizi on line come al solito ce ne sono: passare dal motore di ricerca e provare a setacciare autonomamente tutti i link proposti oppure fidarsi e non verificare (cosa più difficile da fare se la verifica la si deve fare su uno scritto che viene propinato come originalissimo…). Un ultimo suggerimento: se doveste trovare un copiatore folle, pensate a Roberto Gervaso: “Il plagio è un atto di omaggio. Chi copia ammira”.

 

Sonia Montegiove

Sonia Montegiove

Responsabile editoriale di Tech Economy.
Presidente dell’Associazione LibreItalia, è analista programmatore e formatore. È giornalista per passione ed è entrata a far parte della redazione di Girl Geek Life , convinta che le donne possano essere avvicinate alle nuove tecnologie scrivendo in modo chiaro e selezionando le notizie nel modo giusto.

Facebook Twitter Skype 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This