News

Antitrust, Vestager: serve più tempo prima di decidere su Google

Più tempo per approfondire il tema e pronunciarsi sulla lunga battaglia che vede nel mirino dell’ europeo. Ieri il neo-nominato Commissario europeo alla concorrenza , che ha preso il posto di Joaquin Almunia, ha rilasciato una dichiarazione ribadendo la natura “multiforme e complessa” della decisione che è chiamata a dare sulla vicenda. Ovvero pronunciasi in via definitiva, dopo quattro anni di indagini costellati di stop and go, sul fatto che Google abusi della sua posizione dominante sul mercato delle ricerche online.

Ho bisogno di un pò di tempo prima di decidere i prossimi passi” ha spiegato il Commissario “Le nostre indagini in corso che coinvolgono Google sono tra le più discusse nei media. L’enorme quantità di dati controllati da Google dà luogo a una serie di sfide per la società. La privacy è una delle preoccupazioni più pressanti. Il pluralismo dei media è un altro. Non tutti questi problemi sono di natura economica e non tutti sono connessi al tema della concorrenza. Così molte delle preoccupazioni espresse su Google nel dibattito pubblico non possono essere affrontate nelle nostre indagini su presunte pratiche anticoncorrenziali della società. Dovremo limitarci a ciò che noi identifichiamo come problemi di concorrenza.” 

E chiude: “Ho bisogno di avere un campione rappresentativo delle opinioni degli attori interessati perchè parliamo di un mercato che si muove in fretta, e voglio essere sicura di avere tutti gli aggiornamenti”. 

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This