Market & Business

E-commerce e festività natalizie: in Usa previsto record di vendite, +13%

christmas-ecommerce

Il prossimo Natale potrebbe essere un vero e proprio banco di prova per i consumi anche quelli legati al commercio elettronico. Secondo Forrester Research in America le vendite online raggiungeranno gli 89 miliardi di dollari durante le festività natalizie di quest’anno, con un incremento del 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e colmando una flessione del 15% che si registra fin dalle festività del 2013.

Gli esperti prevedono un record di vendite durante questa stagione di festa anche se la crescita della spesa sarà più lenta rispetto agli anni precedenti. “La crescita prevista non è così elevata e ciò è dovuto ad alcuni vincoli“, scrive Sucharita Mulpuru, analista al dettaglio presso Forrester Research che ha redatto il rapporto. Tali vincoli includono una stagione dello shopping natalizio più corta – per il 2014 sono previsti 28 giorni tra il Ringraziamento e il Natale – e le classiche difficoltà di spedizione.

Screen-Shot-2014-11-03-at-10.28.40-AM

In totale, Mulpuru stima che ci saranno più di tre milioni di clienti che si rivolgeranno all’e-commerce per la prima volta in questa stagione di festa contribuendo ad incrementare la spesa on-line.  Gli acquirenti si rivolgono, infatti, sempre di più al Web durante il periodo di tempo tra novembre e dicembre per evitare la folla, le code, e, in molti casi, i prezzi più elevati. “Anche se c’è un numero inferiore di nuovi clienti ogni anno, ci aspettiamo 3,4 milioni di clienti da collocare nella categoria delle “matricole” dello shopping online per il 2014,” scrive Mulpuru nel rapporto.

Il previsto aumento del volume delle vendite on-line contribuirà, di conseguenza, alla crescita degli affari delle società di trasporti e spedizioni. Secondo le stime di Forrester, il numero dei pacchetti provenienti ogni giorno dagli acquisti dell’e-commerce nelle due settimane precedenti di Natale è di circa sette volte maggiore rispetto al periodo che va da gennaio a ottobre. L’anno scorso FedEx e UPS hanno registrato un elevato numero di ritardi nelle consegne a causa della quantità senza precedenti delle spedizioni e del cattivo tempo, che ha causato accumuli nei momenti critici.

 

 

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: E-Bay: Natale 2014 all'insegna del Made in Italy e dell'e-commerce | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This