Legal & Digital Rights

Ue: firmato ufficialmente regolamento eIDAS per identificazione elettronica

giacomelli Kroes

E’ come se si fosse realmente aperta la strada per il mercato unico digitale in Europa, ora dobbiamo solo percorrerla“. Così il sottosegretario allo sviluppo economico con delega alle comunicazioni e presidente di turno del Consiglio tlc , che ha partecipato ieri alla cerimonia, insieme alla commissaria all’agenda digitale Neelie Kroes e al responsabile all’industria Ferdinando Nelli Feroci, con cui è stato firmato ufficialmente il regolamento sull’identificazione elettronica, dalla firma digitale alla Pec. Regolamento entrato in vigore lo scorso 17 settembre ma sarà applicato da luglio 2016 per permettere ai Paesi di adeguare servizi e leggi nazionali.

Il regolamento eIDAS (Electronic identification and trust services for electronic transactions in the internal market) consentirà infatti di dare valore legale all’identificazione, al riconoscimento e alla firma digitali di ogni persona giuridica, pubblica e privata, nei 28 paesi Ue. Con le nuove regole, ha spiegato Giacomelli, “si può accedere attraverso la procedura della ai servizi di un altro dei 28 paesi Ue che accetta le procedure di certificazione degli altri“. In questo processo “un altro elemento importante sono gli standard di sicurezza”, ora comuni a tutti gli stati membri, che costituiscono una “precondizione per far decollare il mercato unico digitale“. La firma sulla Gazzetta ufficiale Ue “offre un quadro stabile per servizi sicuri e un’unica serie di regole per l’intera Europa“, ha sottolineato la Kroes, ricordando che questo – basato su interoperabilità, gestione del rischio, trasparenza e neutralità tecnologica – “migliorerà la fiducia” di consumatori, imprese e autorità. Da qui l’invito della commissaria uscente al presidente del futuro esecutivo Jean-Claude Juncker affinché s’impegni perché sotto il suo mandato “ogni transazione con la Commissione Ue sia possibile elettronicamente”.  

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This