Market & Business

E-Privacy 2014: a Cagliari per parlare di IoT e sicurezza digitale

Privacy

, droni, cybercontrollo e sicurezza al centro dell’edizione autunnale di “” che si terrà a Cagliari il 17 e 18 ottobre. La manifestazione, organizzata dal Progetto Winston Smith, dal Centro Hermes per le libertà digitali e dal Circolo dei Giuristi Telematici (con il patrocinio del Comune di Cagliari e dell’Università degli Studi di Cagliari – Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e politiche e di Sardegna Ricerche), affronta i temi caldi legati all’informatica, telematica e tutela della riservatezza in rete grazie anche alla partecipazione di esperti ed autorità nazionali sulla sicurezza digitale.

E-privacy, giunta ormai alla sedicesima edizione, è la conferma dell’esistenza nel nostro Paese di competenze e di attenzione alle delicate e importantissime sfide di un futuro sempre più digitale. Ci auguriamo che queste competenze vengano impiegate in tutte le sedi in modo che possano trasformarsi in vantaggi per società civile“, spiega Marco Calamari del Progetto Winston Smith. Gli fa eco il Presidente dell’associazione Circolo dei Giuristi Telematici, Giovanni Battista Gallus: “L’essere circondati da una nuvola di sensori che interagiscono tra loro e con la rete nel nostro quotidiano apre interessanti prospettive ma pone allo stesso tempo seri problemi, rischiando di portare il tecnocontrollo a un livello estremamente invasivo. Ne parliamo in questa due giorni per avvertire di un pericolo: l’individuo che diventa totalmente “trasparente” perde qualunque residuo di sfera privata”.

Tra i temi all’attenzione del Convegno: la profilazione di massa ai big data,  tecnocontrollo ai problemi di sicurezza del cloud computing, dai droni alle app, dal decreto trasparenza (D.lgs 33/2013) alla data retention, dall’e-government all’accesso alle informazioni. E poi le imprese: il convegno mira a stimolare non solo la riflessione dei cittadini ma anche delle imprese, che devono sempre più realizzare e implementare servizi innovativi, ma della Pa nell’ottica di smart city e smart community.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This