Digitaliani

Computing everywhere, IoT e stampa 3D: i top trend del 2015

computing

Computing pervasivo, e sono i tre top trend identificati da che potranno avere un impatto significativo sul business, sulle persone e sull’It,  per il loro potenziale “disruptive”. A dirlo è che ha stilato una classifica su quelle che saranno le primo 10 tendenze tecnologiche strategiche per la maggior parte delle organizzazioni nel 2015. “Abbiamo identificato le 10 migliori tendenze tecnologiche che le organizzazioni non possono permettersi di ignorare nei loro processi di pianificazione strategica,” ha detto l’analista Gartner David Cearley. “Questo non significa necessariamente l’adozione e l’investimento in tutte le tendenze alla stessa velocità, ma le aziende dovrebbero cercare di prendere decisioni nel corso dei prossimi due anni.”

Computing everywhere
Computing2Secondo Gartner al primo posto si colloca il trend del computing everywhere: i dispositivi mobili continuano a proliferare e si prevede che verrà posta sempre maggiore enfasi al rispetto delle esigenze degli utenti mobili in contesti e ambienti diversi. “Telefoni e dispositivi indossabili sono ora parte di un ambiente di elaborazione esteso che include elettronica di consumo e schermi collegati sul luogo di lavoro “, ha dichiarato Cearley. “Sempre più spesso, sarà il contesto generale che dovrà adattarsi alle esigenze dell’utente mobile. E questo continuerà a sollevare importanti problemi di gestione per le organizzazioni IT poichè perdono il controllo di dispositivi endpoint dell’utente.”

L’Internet of things
Strettamente collegato al concetto di mondo interconnesso, Gartner identifica nell’IoT il secondo trend del 2015. “La combinazione di flussi di dati e servizi creati per digitalizzare le cose, crea quattro modelli di utilizzo di base: gestire, monetizzare, operare ed estendere. Le imprese, secondo Gartner, non dovrebbero limitarsi a pensare che solo l’Internet of Things (IoT) abbia il potenziale per sfruttare questi quattro modelli”. Ad esempio, il modello pay-per-use può essere applicato alle attività (come ad esempio attrezzature industriali), ai servizi (quelli di pagare per l’uso per le assicurazioni), le persone, luoghi (come ad esempio parcheggi) e sistemi (come i servizi cloud). Le imprese di tutti i settori possono sfruttare questi quattro modelli.

La stampa 3D
Terzo posto per il trend che attira sempre di più l’attenzione di tutti: la stampa 3D. Le spedizioni mondiali di stampanti 3D sono previste in crescita del 98% nel 2015, un boom che lascia intendere il raggiungimento di un punto di svolta nel corso dei prossimi tre anni. Nuove applicazioni industriali, biomediche e legate agli interessi dei consumatori, continueranno a dimostrare che la stampa 3D è un vero e proprio strumento, sostiene Gartner, efficace e conveniente, per ridurre i costi attraverso il miglioramento nella fase di design, prototipazione e produzione sul breve periodo.

Analytics avanzate, pervasive e invisibili
analytics_10L’analisi pervasiva dei dati è il quarto trend da tenere d’occhio: “Le aziende hanno bisogno di gestire e filtrare l’enorme quantità di dati provenienti dall’ IoT, dai social media e dai dispositivi indossabili, e quindi fornire esattamente l’informazione giusta alla persona giusta, al momento giusto. La fase di analisi dei dati diventerà profonda, invisibile e incorporati ovunque. “I Big data rimangono un fattore abilitante fondamentale ma il “valore è nelle risposte, non nei dati.”

Context-Rich System
Intelligenza diffusa e analisi pervasive ma invisibili guideranno lo sviluppo di sistemi che permetteranno una conoscenza degli utenti a 360°, conoscenza da impiegare per il business e per il marketing.

Macchine intelligenti
Combinando tutti i trend precedenti si arriva dunque alla creazione di macchine intelligenti: algoritmi che consentono ai sistemi di comprendere il loro ambiente, imparare e agire autonomamente. Prototipi di veicoli autonomi, robot avanzati, assistenti personali virtuali e consulenti intelligenti già esistono e si evolveranno rapidamente inaugurando una nuova era. L’era delle smart machine sarà la più dirompente nella storia dell’IT, spiega Gartner.

Cloud Computing
E’ già uno dei principali trend all’attenzione mondiale ma, grazie anche all’espansione del mobile computing, il cloud evolverà sempre più verso una infrastruttura che supporta l’uso simultaneo di più dispositivi. Il fenomeno del second screen oggi si concentra sulla visione televisiva contemporanea all’uso di un dispositivo mobile ma in futuro, i giochi e le applicazioni aziendali potranno utilizzare più schermi, sfruttare i wearable e altri dispositivi, per offrire una migliore esperienza.

Software-Defined, Web Scale IT  e sicurezza, chiudono la speciale classifica di Gartner: tecnologie utili all’espansione del business digitale dinamico, piattaforme hardware e infrastrutture scalabili per affrontare in modo flessibile i cambiamenti di mercato IT, e infine attenzione alla sicurezza che deve ispirare fiducia, sono gli ultimi tasselli di un quadro di analisi che apre al futuro digitale.

 

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Pingback: Computing everywhere, IoT e stampa 3D: i top trend del 2015 | Geek News

  2. Pingback: Autodesk finanzia l'innovazione: 100 milioni di dollari per aziende attive su stampa 3D | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This