Market & Business

LibreOffice: secondo il Coverity Scan è un software “praticamente perfetto”

libreoffice

Novità sul fronte della qualità dei codici sorgente. L’Associazione LibreItalia, la comunità degli utenti italiani di , ha comunicato i risultati dei test Coverity Scan. Durante le prove il codice sorgente di ha raggiunto il risultato di 0,08 difetti ogni 1.000 linee di codice. Nel 2013, l’indice era di 0,8 difetti ogni 1.000 linee di codice, che gli sviluppatori sono riusciti a ridurre di un ordine di grandezza risolvendo oltre 6.000 problemi. “Ci complimentiamo con il team di sviluppo di per il loro impegno per la creazione e la fornitura di software di alta qualità” ha commentato Zack Samocha, senior director per Coverity.

Il Coverity Scan analizza il codice sorgente dei software proprietari e open source e individua in modo automatico i difetti (che possono tradursi in regressioni e bug, o in problemi per gli sviluppatori). L’indice medio per i software proprietari è 0,79 mentre quello per i software open source è 0,59: ciò conferma il fatto che dietro al software open source c’è un’attenzione maggiore per la qualità rispetto al software proprietario anche a causa del suo processo di sviluppo completamente chiuso.

La qualità di LibreOffice è cresciuta in modo significativo release dopo release“, afferma Marina Latini, Vicepresidente e Chief Technical Officer dell’Associazione LibreItalia. “Oggi, LibreOffice è la migliore applicazione di produttività per la qualità del codice sorgente, e questo si traduce – ovviamente – anche nella qualità del programma, che è superiore di un ordine di grandezza rispetto a quella delle altre applicazioni di produttività open source“.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: LibreOffice: secondo il Coverity Scan è un software “praticamente perfetto” | Geek News

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This