Market & Business

Bando Smart&Start: dal 2013 finanziate 339 imprese innovative

Il Sud non sa spendere i fondi europei: Fitto contro Sarkozy e la Mekerl

A un anno dal lancio del bando Smart&Start, sono state più di mille le domande di finanziamento per l’avvio di nuove imprese innovative nelle Regioni del Sud Italia e 339 le istanze finanziate. Il bando, che prevede complessivamente 190 milioni di euro per le  innovative del Mezzogiorno, è stato approvato con decreto ministeriale del 6 marzo 2013 e prevede due tipi di supporto:

  • aiuti per coprire i costi di gestione sostenuti nei primi anni di attività da nuove imprese;
  • contributi a sostegno dei programmi di investimento effettuati da nuove imprese che intendono operare nell’economia digitale e/o valorizzare economicamente i risultati della ricerca, pubblica e privata.

Allo sportello, che ha aperto ufficialmente il 4 settembre 2013, sono state sino ad ora presentate 1.092 richieste di finanziamento, di cui l’81% da parte di imprese non ancora costituite. Il 67% delle istanze è stato presentato da nuove imprese che operano nell’economia digitale, il 17% riguarda investimenti per l’innovazione di processo o di prodotto, mentre il 16% mira alla valorizzazione dei risultati della ricerca.

Dal punto di vista geografico, con 437 domande presentate, la Campania è la Regione più attiva, seguita da Sicilia (302), Puglia(162), Calabria (134), Sardegna (22), Basilicata (19) e Abruzzo (16). La Campania, la Sicilia e la Puglia sono sul podio anche per numero di domande accolte, pari, rispettivamente, a 28, 14 e 13.

Fasi.biz

FASI.biz.è la più completa fonte di informazione in Italia sui previsti dai programmi di sviluppo: news, articoli, eventi e una Banca Dati di migliaia di schede agevolazioni con monitoraggio personalizzato sulla pubblicazione di nuovi bandi per imprese, Pubblica Amministrazione, no-profit e privati.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This