Market & Business

Evento Apple 9 settembre: tutti i rumor della vigilia

apple

Finalmente ci siamo. Siamo vicini al rito annuale Apple dedicato alla presentazione dei nuovi prodotti. Le voci che precedono l’evento spesso anticipano con una buona dose di affidabilità le novità in serbo dalla casa di Cupertino e quando i prodotti vengono svelati è probabile che il pubblico già conosca in linea di massima le loro caratteristiche.

Come ogni presentazione che si rispetti, nelle precedenti settimane si sono verificate fughe di notizie, e di immagini, sui prossimi protagonisti del prossimo evento.

Quest’anno tutto dovrebbe ruotare attorno a due nuovi modelli di iPhone di fascia alta che pare avrà un significativo aumento del prezzo rispetto al passato, al contrario dello scorso anno in cui aveva lanciato l’iPhone 5S e 5C, quest’ultimo dal prezzo e dalle caratteristiche simili al modello precedente. Quindi  il 2013 aveva segnato più una novità sul fronte dei prezzi che della tecnologia. I modelli saranno più grandi rispetto a quelli attuali, 4,7 pollici e 5,5pollici, e presenteranno tecnologia all’avanguardia. Ci saranno più aggiornamenti – un chip più veloce, una maggiore risoluzione dello schermo e notevoli miglioramenti alla fotocamera – e gli utenti potranno fruire di uno schermo flessibile in zaffiro sintetico estremamente resistente. Una caratteristica questa che dovrà essere confermata nel tempo considerate le difficoltà dell’azienda nella produzione del componente secondo i tempi richiesti dalla casa madre.

Ma la vera incognita quest’anno è il cosiddetto , il device indossabile di casa Apple che dovrebbe fare anch’esso il suo debutto domani. Nei mesi scorsi si sono susseguiti rumor e anticipazioni sulla possibile presentazione ma non vi è nulla di certo e quella che è già considerata la pietra di paragone nel campo degli non ha ancora una fisionomia precisa.

È notevole, notano su alcune testate, che Apple sia riuscita a mantenere il più stretto riserbo sui dettagli dell’iWatch. Probabilmente la cortina di segretezza che avvolge il nuovo device dipende dal fatto che il prodotto si avvale di forniture differenti rispetto all’iPhone. Inoltre le compagnie concorrenti, come Samsung, Microsoft e Google sono già attive in questo campo e il fattore sorpresa potrebbe fare la differenza in un settore nuovo e competitivo come quello degli smartwatch, anche con semplici rumor.

Probabilmente, dicono altre voci, Apple per mantenere questo alone di mistero potrebbe persino far debuttare l’iWatch in una data successiva a quella dell’iPhone, forse il 19 settembre, unendo il lancio con l’inaugurazione del nuovo iPad, forse per differenziare i lancio del telefono da quello dell’orologio che al momento sembra focalizzare le attenzioni di analisti e appassionati. Secondo altri, invece, l’iWatch è il compagno ideale dell’iPhone e quindi il lancio più efficace è quello che va di pari passo con quello della presentazione dei nuovi smartphone.
Questo “alone di mistero” non fa che alimentare domande e dubbi sulla domanda delle domande: l’iWatch sarà davvero un prodotto dirompente? I modelli in preparazione dalle diverse compagnie, almeno sulla carta, hanno numerosi punti in comune (come il controllo delle funzioni vitali) e alcune novità ma per emergere in questo campo la Apple dovrà di mostrare di aver progettato un prodotto “davvero” inedito. Per il momento sono due i punti a favore: il design ricercato e la capacità di lavorare in perfetta sinergia con i prodotti Apple.

L’evento del 9 settembre segna anche il debutto della Apple dopo la chiusura dell’accordo con Beats. È ancora presto per tracciare un bilancio di questo accordo ma potrebbe essere una buona occasione per mostrare lo stato di salute della collaborazione con Dr. Dre. E martedì la Apple potrebbe anche dedicare qualche minuto del suo show al tema della sicurezza dell’iCloud, soprattutto dopo le recenti violazioni al sistema a danno di molti volti noti del cinema, e potrebbe esserci spazio anche all’aggiornamento per gli iPod, la comunicazione della data di uscita di OS Yosemite e la presentazione dei nuovi iPad ma probabilmente passerà tutto in secondo piano rispetto agli iPhone e all’iWatch.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Apple presenta iPhone 6 e iPhone 6 Plus, ma la vera star è l'Apple Watch | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This