Market & Business

Youtube lancia Fan Funding: gli utenti possono fare donazioni ai videomaker

YouTube-Fan-Funding-Feature-2

Un nuovo modo per attirare fondi, andare incontro alle esigenze di inserzionisti e videomaker e permettere agli utenti di partecipare ai successi dei loro autori preferiti. E’ la nuova funzione di , Finanziamenti dei Fan, introdotta da , per ora solo sul mercato degli Stati Uniti, Australia, Giappone e Messico, che permette ai creatori di ricevere donazioni da utenti generosi che amano le loro produzioni. Se è vero che già esistono sistemi di retribuzione basati sugli annunci, l’introduzione del nuovo sistema di punta a fornire un flusso di entrate supplementare e potenzialmente redditizio sia per i creativi che per . La piattaforma, infatti, trattiene per se circa il 5% della donazione, ma la percentuale varia da paese a paese e tutte le transazioni passano attraverso Google Wallet.

Il funzionamento è semplice e ricalca i consueti meccanismi e logiche del crowdfunding: quando si assiste ad un video su un canale che accetta donazioni, comparirà un banner “Supporta” nell’angolo in alto a sinistra del video. Da qui in poi sarà possibile scegliere la somma da donare, lasciare un commento e accanto ad esso comparirà una sorta di “badge” che qualifica l’utente come sostenitore.

Una novità che certamente piacerà ai produttori di video ma resta da capire se questo basterà a motivare gli spettatori a fare clic sull’ambito pulsante, azione che potrebbe essere tutt’altro che facile. Tuttavia la promessa di reinvestire le donazioni nel canale per migliorare i contenuti offerti potrebbe essere sufficiente per convincere i fedeli a mettere mano al portafogli. Sarà davvero così?

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This