Market & Business

Stampa 3D: ecco le principali previsioni per il mercato del futuro

3D-Printing

Le potenzialità della sono sempre più al centro dell’attenzione di produttori e consumatori accompagnate dalle previsioni di molti illustri venture capitalist ma anche di società di ricerche. Tutti hanno provato in questi mesi a stimare, anche in termini economici, quale sarà il futuro della . Forbes ha provato a fare il punto.

Canalys prevede che il mercato globale della stampa 3D crescerà da 2,5 miliardi di dollari nel 2013 a 16.2 miliardi entro il 2018, raggiungendo un CAGR del 45,7% nel periodo di previsione. La tabella seguente mette a confronto gli anni 2013, 2014 e 2018 e le previsioni di crescita del mercato relativo a stampanti 3D, servizi e materiali.

Canalys

Secondo Wells Fargo le stampanti 3D cresceranno da un mercato di 288 milioni di dollari nel 2012  a  5.7 miliardi nel 2017, raggiungendo un CAGR dell’ 81,9% nel periodo di previsione. Secondo ricerche di tale società, il fatturato legato alla stampa 3D dovrebbe crescere dell’ 82%. Per Well Fargo le entrate da stampa 3D hannp al momento raggiunto solo l’8% del potenziale mercato globale, mentre avrebbe un valore potenziale di  21 – 28 miliardi dollari entro il 2017.

Wells Fargo

Gartner prevede che le spedizioni di stampanti 3D arriveranno a 1.1 milioni di  unità entro il 2017 raggiungendo un CAGR del 95%; aumenterà anche la spesa dell’utente finale che salirà a  5.7 miliardi fino un CAGR del 82% nel periodo di previsione.

PwC prevede che nell’arco di tre-cinque anni saranno utilizzate tecnologie di stampa 3D per la produzione militare e per la realizzazione di parti di armi commerciali e complesse e componenti di sistema. Nel recente 3D Printing: A Potential Game Changer for Aerospace and Defense PwC ha fornito una mappa di adozione stampa 3D, che riportiamo di seguito. PwC osserva che “mano a mano che la qualità e la velocità continueranno a migliorare, la stampa 3D diventerà un processo vitale per un numero sempre crescente di applicazioni, compresa la produzione tradizionale. Nessuno sa quanto rapidamente la tecnologia maturerà, ma la maggior parte degli esperti ritiene che si faranno passi significativi entro i prossimi cinque anni.” 

PwC 3D

Il 67% dei produttori intervistati stanno implementando la stampa 3D sia nelle fasi di produzione che in progetti pilota e il 25% intende adottare la stampa 3D in futuro. Uno studio di Price Waterhouse Cooper (PwC) sull’adozione della stampa 3D nel settore aerospaziale mondiale MRO (manutenzione, riparazione e revisione) per componenti di ricambio, stima di 3.4 miliardi di dollari il risparmio annuale solo in materiali e costi di trasporto.

PwC-Graphic3

Pur nella loro estrema varietà, le previsioni concordato su un dato: la progressiva crescita del comparto in un vasto ambito di applicazioni che va dall’uso più prettamente “consumer” a quello più industriale. Le premesse ci sono: la medicina sta già ampiamente sperimentando l’utilità della stampa 3D per protesi e, in prospettiva, persino per la stampa di organi interni capaci di azzerare i rischi di rigetto. E anche l’edilizia sta applicando soluzioni di stampa 3D per realizzare soluzioni abitative innovative sino ad ora mai immaginate. 

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Gartner: stampa 3D cresce ma serviranno anni per adozione mainstream | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This