Market & Business

Cina: Xiaomi batte Samsung e diventa top vendor del mercato smartphone

Xiaomi

sarebbe stata battuta in Cina da quale produttore top per , soprattutto grazie alla massiccia crescita del 2013. A sostenerlo à un nuovo rapporto Canalys secondo cui nel secondo trimestre Xiaomi ha spedito 15 milioni di smartphone sul territorio cinese, raggiungendo i 4,4 milioni di dispositivi. Samsung, invece, ha spedito “solo” 13,2 milioni di device nel secondo trimestre, in discesa dai 15,5 milioni di un anno fa. Gli altri top produttori di smartphone erano Lenovo, Yulong, e Huawei.

Questo significa che Xiaomi detiene ora una quota del 14% del mercato degli smartphone in Cina. Canalys dice che nel Q2 2014 questo paese, che è il più grande mercato smartphone al mondo, ha rappresentato il 37% delle spedizioni globali. Otto dei dieci migliori venditori di smartphone in Cina erano aziende nazionali, tra cui Xiaomi, appunto, Lenovo, Yulong e Huawei, che insieme hanno spedito 70,7 milioni di unità e hanno una quota di mercato del 65%. Samsung e Apple, gli unici giocatori internazionali sulla lista, hanno rappresentano il 18% del mercato degli smartphone. E l’avanzata di Xiaomi non si arresta: ha già annunciato che spera di vendere 60 milioni di cellulari quest’anno, e 100 milioni di dispositivi l’anno prossimo.

Canalys

Cosa ha giocato a favore di Xiaomi? Secondo l’analista Jingwen Wang di Canalys la compagnia ha beneficiato di due fattori: da una parte è stata aiutata da un inatteso e temporaneo calo delle prestazioni Samsung nel corso del trimestre ma molto ha giocato la costante capacità di Xiaomi di fornire prodotti dai prezzi molto competitivi puntando sul mercato locale con azioni di marketing mirate e molto efficaci. 

Questo dato dimostra, ancora una volta, come i colossi dei device mobili siano sempre più “minacciati”, specialmente sui mercati emergenti, da fornitori locali che puntano soprattutto sul prezzo aggressivo per attirare i clienti.

8 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This