Market & Business

Carpooling: boom di richieste per l’estate 2014

carpooling_1880_03_large

Le abitudini su strada degli italiani stanno cambiando e ce lo confermano i dati del car pooling. Secondo BlaBlaCar, uno dei servizi più diffusi in Europa sul fronte della condivisione dei passaggi in auto e delle spese di viaggio, nei giorni a cavallo di Ferragosto saranno messi a disposizione oltre trecentomila posti in auto, +480% rispetto alle vacanze 2013. Verranno offerti circa 300.000 posti auto sulla piattaforma online con le mete preferite rappresentate da località di mare, come dimostrano le richieste di passaggio su BlaBlaCar.

Per utilizzare la piattaforma basta avere un computer, uno smartphone e la connessione a Internet. Ci si iscrive gratuitamente, si inserisce la città di partenza, quella di arrivo e subito compaiono le offerte di posti in auto inserite dagli utenti iscritti alla community con relativi prezzi e le informazioni aggiuntive come i feedback ricevuti dal conducente, la disponibilità a trasportare animali e il “livello di chiacchiera”. Una volta individuata l’offerta più adatta ai propri desideri ci si mette in contatto con il guidatore, si concorda un appuntamento e si inizia il viaggio in compagnia, condividendo le spese di carburante e pedaggio.

Per esempio, per viaggiare da Milano a Bari in macchina una persona spende in media 45 euro, contro i 92 del treno. Ma il risparmio è consistente anche per chi offre i passaggi: se viaggiare da Roma a Bari da soli costa circa 80 euro, mettendo a disposizione la propria auto si può arrivare a spendere poco più di 10 euro. Anche la Campania è una delle mete più ambite. È possibile infatti viaggiare da Milano a Napoli con soli 40 euro con un risparmio di 55 euro rispetto al costo del viaggio in treno.

Secondo una recente ricerca condotta da Ipsos sulla diffusione della sharing economy in Italia, circa una persona su due del campione intervistato conosce i servizi di car pooling. “È difficile individuare un settore con una crescita altrettanto forte e costante nel tempo. I motivi di questo successo vanno dal risparmio al fatto di essere un’ottima risposta alle nuove esigenze di mobilità, spesso last minute, della popolazione”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This