Market & Business

Trimestrali, Amazon: ricavi in aumento del 23% ma conti ancora in rosso

Amazon

Se Google, Apple e Facebook hanno presentato risultati entusiasmanti, lo stesso non si può dire di che ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un rosso di 126 milioni di dollari a fronte di una perdita di 7 milioni di dollari nello stesso periodo del 2013. Il risultato è peggiore delle attese degli analisti eppure i ricavi sono saliti del 23% a 19,3 miliardi di dollari e le spese operative sono aumentate del 24% a 19,4 miliardi di dollari. E per l’anno il periodo in corso ci si aspetta una perdita operativa tra i 400 e gli 810 milioni di dollari, che include i 410 milioni di compensi in azioni e altre voci.

Non un buon momento per il colosso di Jeff Bezos che, anche questa volta, ha ceduto l’onere della comunicazione dei risultati al direttore finanziario Tom Szkutak il quale ha sottolineato che: “Non stiamo cercando di ottimizzare per profitti nel breve termine“. Szkutak ha focalizzato quindi l’attenzione anche sui molti investimenti che Amazon sta compiendo in questi mesi nell’ottica del potenziamento dell’offerta.

Eppure, notano in molti, la pazienza di investitori e inserzionisti che da mesi attendono risultati positivi, potrebbe già essere diminuita: il titolo ieri nell’after-hours è arrivato a cedere oltre il 7%, da inizio anno sono in calo del 10%.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This