ICT & Telco

Poste Mobile: Wind sarà nuovo fornitore di rete, addio a Vodafone

poste mobile

sceglie come fornitore di rete e si prepara a un graduale e progressivo abbandono di Vodafone. L’operatore mobile virtuale e la compagnia telefonica controllata dai russi di Vimpelcom hanno infatti stretto un accordo per la commercializzazione delle nuove sim su rete . Per un certo periodo, in ogni caso, le due piattaforme ( e Vodafone) convivranno e la migrazione dei clienti (3 milioni) avverrà attraverso un cambio della Sim “nei tempi, con l’assistenza e con la gradualità necessaria“.

Grazie all’accordo, spiega una nota, PosteMobile compirà un importante salto tecnologico proseguendo il proprio percorso evolutivo passando gradualmente da un modello operativo di tipo Enhanced Service Provider a un modello Full Mobile Virtual Network Operator. Con questo passaggio, in sostanza, tutte le nuove Sim commercializzate saranno abilitate, per esempio, anche a effettuare operazioni di pagamento. L’azienda assicura comunque i propri clienti che non ci sarà un brusco passaggio da una rete all’altra e che non sarà necessario precipitarsi a richiedere una nuova Sim Wind. Il passaggio sarà infatti graduale e richiederà diversi mesi.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Poste Mobile: Wind sarà nuovo fornitore di rete, addio a Vodafone | Geek News

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This