Market & Business

E-commerce: in Usa le visite da mobile raggiungono il 25% del traffico

mobile ecommerce

Sarebbe stato raggiunto un punto di svolta nel modo in cui i consumatori accedono siti : quasi il 25% delle visite a siti di negli Stati Uniti durante il primo trimestre del 2014 è venuto da smartphone, contro circa il 18% dell’intero 2013 secondo dati Custora, compilati da BI Intelligence. E non solo: anche i consumatori di tablet starebbero generando più traffico per i siti di : secondo il report il 12% del traffico generato sui siti nel primo trimestre è venuto da tablet, rispetto ad appena il 9% registrato nel 2013. Tali numeri farebbero supporre, dunque, almeno un America, un drastico calo della quota di traffico generato  da PC.

Secondo ulteriori dati Custora presentati nell’ E-Commerce Pulse Report, basato sull’analisi di oltre 70 milioni di acquirenti on-line e oltre 10 miliardi di fatturato e-commerce di oltre 100 rivenditori online statunitensi, negli ultimi quattro anni il mercato del mobile e-commerce in Usa è complessivamente cresciuto di 19 volte: dai 2,2 miliardi dollari nel 2010 ai 42,8 miliardi dollari nel 2013, con una crescita del 1875%  e il 111% di 4 anni CAGR (Compound Annual Growth Rate ), puntando a battere ogni record di 50 miliardi di vendite entro il 2014.

revenue-over-time

Secondo Custora entro la fine del Q1 del 2014, il 36,9% delle visite ai negozi online arriverà da dispositivi mobili, dal 3,4% all’inizio del 2010. 

visits-over-time

La supremazia mobile di Apple rimane ma continua ad essere messa in discussione soprattutto da Samsung e, più recentemente, da Amazon. Negli ultimi due anni, la quota di ordini e-commerce fatti da iPhone è scesa dal 75,1% nel 2012 al 50,6% nel 1 ° trimestre 2014 mentre i telefoni Samsung hanno più che quadruplicato la loro quota di ordini telefonici durante lo stesso periodo.

Gli iPad tengono anche se la quota di ordini effettuati da tablet Samsung è passata dal 1,9% nel 2012 al 15,3% nel 1 ° trimestre 2014. Nel frattempo Amazon è diventato subito diventato un giocatore di primo piano, con gli acquisti fatti sui tablet Kindle Fire ora pari al 4,5% di tutti gli ordini fatti sui tablet. Questo fa ben sperare per l’appena annunciato Amazon Fire Phone .

I clienti che rispondono a campagne di mail marketing e gli acquirenti che vanno direttamente ai siti di e-commerce anche da app, rappresentavano la quota più elevata di acquisti sui telefoni. L’ email marketing ha generato il 26,7% delle vendite sui telefoni cellulari, solo il 20,9% sul desktop, e il 23,1% su tablet. I social media rappresentano solo lo 0,6% delle vendite sui telefoni e dello 0,2% su tablet.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Pingback: E-commerce: in Usa le visite da mobile raggiungono il 25% del traffico | 1on.it

  2. Pingback: Mobile shopping: Zalando testa funzione di ricerca con immagini | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This