Market & Business

GlobalWebIndex Brand: come gli utenti interagiscono online con le aziende?

GWI

In che modo i consumatori scoprono e ricercando prodotti – sia online e offline? Quali sono le tipologie di interazione online più frequenti con i e quale il ruolo dei social network? Sono queste alcune delle domande cui prova a dare risposta il report Brand Q2 2014 che sintetizza quanto rilevato in una indagine a base trimestrale cha ha coinvolto un campione globale di 40.000 utenti internet.

Cosa emerge da report?  Innanzi tutto che il passaparola rimane una fonte molto influente per scoprire i prodotti delle aziende: quasi la metà (49%) del pubblico online dichiara di aver sentito parlare di nuovi marchi e prodotti attraverso raccomandazioni da amici. Articoli online (52%) e motori di ricerca (42%) svolgono altresì un ruolo importante. I gruppi più giovani, invece, sono più attivi con i canali innovativi quali i social network e blog, così come lo sono i consumatori nei mercati in rapida crescita. Al contrario, quelli in Nord America, Europa e le fasce di età più anziane si relazionano con fonti “tradizionali”.

GWI Brand

Question: In which of the following ways are you most likely to find out about new brands, products, or services? ///
Source: GlobalWebIndex Q1 2014 /// Base: Internet Users aged 16-64

Sul fronte degli elementi chiave che spingono all’acquisto di beni online di determinati brand, il 43% degli intervistati dichiara che ciò che influisce di più è la possibilità di avere forme di ricompense, come sconti o coupon, mentre resiste, nel 41% dei casi, l’influenza di commenti o feedback di altri consumatori. Per coloro che effettuano acquisti online, questa rimane una forma vitale di rassicurazione e di spinta, o meno, all’acquisto.

Per quanto riguarda i social network, le interazioni con i brand su tali piattaforme sono diventati un vero e proprio touchpoint. A livello globale, meno di un terzo ha espresso un “like” sulle pagine dei brand nel corso dell’ultimo mese, mentre quasi un quarto dichiara di aver visto video di prodotti su pagine o gruppi dei brand presenti sui social network. Tuttavia, dopo un periodo di crescita nel 2012 e all’inizio del 2013, i dati della seconda metà dell’anno suggeriscono che l’espressione di “like” verso i marchi è un comportamento che sta cominciando a perdere parte della sua popolarità. Secondo GWI ad impattare su tali comportamenti vi sarebbe una naturale stanchezza dell’utenza ma anche il passaggio verso altre forme di networking come l’uso delle app.

Per quanto riguarda i singoli social, in genere gli utenti internet sono più attivi nel rapporto con i brand su Facebook che su Twitter o Google+. Oltre al “like” verso un marchio, la condividere di foto  (19%) e video (16%) o di domande relative ai prodotti per amici (16%) e il pubblico (13%),  sono alcune delle azioni più importanti. 
E il mobile come entra in questo panorama? Le interazioni social con i brand tramite cellulari e tablet stanno crescendo a tassi  veloci.  Tuttavia, PC e laptop sono ancora forze dominanti: mentre un quarto degli utenti internet ha cliccato sul “Mi piace”  di Facebbok  tramite un PC o laptop, percentuali minori hanno compiuto lo stesso gesti da cellulari (13%) o tablet (6%).

GWI2

Question: Which of the following brand-related actions have you done in the past month? Liked a brand/product ///
Source: GlobalWebIndex Q1 2014 /// Base: Internet Users aged 16-64

 

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: GlobalWebIndex Brand: come gli utenti interagiscono online con le aziende? | Geek News

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This