ICT & Telco

Patuano: “nessuna novità, pronunciamento del Cade è su aspetto marginale”

telecomunicazioni

Il cda di si terrà il 26 giugno, nel pomeriggio, a Roma.” Ad annunciarlo è  l’ad di Telecom Italia oggi a margine di un convegno. Alla domanda se nel corso della riunione si parlerà anche della cessione delle torri, Patuano ha risposto che al momento l’ordine del giorno non è stato ancora definito.

Patuano si è anche espresso su altri temi di interesse a partire dal recente pronunciamento del Cade, l’antitrust brasiliano, che la scorsa settimana ha confermato la multa di circa 5 miliardi di dollari a Telefonica.  Il Cade  la scorsa settimana “si è pronunciato su un aspetto marginale della vicenda, ossia la multa: c’è stata quindi una sovralettura, da questo punto di vista non c’è nessuna novità” ha dichiarato Marco Patuano. Per quanto riguarda Telecom, ha sottolineato che “nel caso fosse confermato il break up di Telco (con l’uscita degli azionisti italiani e la crescita di Telefonica nel capitale, ndr) bisognerà darne comunicazione alle autorità brasiliane ed argentine: si tratta di un percorso di notifica e quindi aspettiamo”.

Spazio anche a Telecom Argentina: la vendita della quota di controllo da parte di Telecom Italia, annunciata a fine 2013, “sta andando avanti”, “manca solo l’autorizzazione della Secom, l’equivalente della nostra Agcom“. “Sono stato recentemente in Argentina – ha aggiunto – ed ho parlato con le autorità: l’iter sta seguendo il percorso autorizzativo e anche se con le autorità è difficile avere una data certa, non ci sono motivi ostativi“, ha concluso Patuano.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This