Market

Nielsen: frena raccolta pubblicitaria di aprile, -4,4%

Brutte notizie per la raccolta pubblicitaria di Aprile secondo i dati diffusi in queste ore da : -4,4% rispetto allo stesso mese del 2013, contro il -1,9% del mese precedente, pari ad una riduzione tendenziale nel primo quadrimestre del 3,6%, ovvero 77,8 milioni di euro in meno rispetto a gennaio-aprile 2013.

Nel dettaglio la tv chiude aprile a -3,6% (a marzo era a +5,1%) mentre, su base mensile, la radio cresce dell’1,6%. Qualche novità per il mezzo stampa, con i quotidiani al -13,6% per il periodo cumulato e un interessante -7,6% sul singolo mese. I periodici chiudono il quadrimestre a -12,5% e il mese di aprile a -8%, anche in questo caso sotto “quota 10” per la prima volta dopo oltre due anni. Internet, relativamente al perimetro monitorato, conferma il -2,7% già visto nel trimestre e cala del 2,6% sul singolo mese di aprile. Comprendendo anche social network e resarch, Nielsen stima un dato cumulato vicino a +3%.

Ancora in forte calo la telefonia e frena anche il settore dei media (+1,5%) e, in generale, l’andamento globale dei comparti. “I segnali che ci arrivano sono ancora molto contrastanti per prevedere un cambiamento di trend o una riconfermata situazione altalenante mese dopo mese“, ha spiegato Alberto Dal Sasso di Nielsen.  “Non dimentichiamo che maggio è stato un mese pre-elettorale e di conseguenza carico di incertezza. Auspichiamo da qui a fine anno un sentiment di maggiore e diffusa stabilità generale che dovrebbe riflettersi anche sull’andamento del mercato della comunicazione, anche se il barometro si sta gradatamente muovendo dallo zero al segno meno, come da più parti previsto in questi ultimi giorni”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Shares
Share This