Legal & Digital Rights

Diritto all’Oblio: Google segnalerà risultati incompleti in caso di rimozioni

diritto oblio

starebbe progettando di segnalare i risultati delle ricerche che sono state modificate sulla base della richiesta al diritto all’oblio, in analogia con quanto accade già per le rimozioni avvenute in risposta alle lamentele ricevuta ai sensi della legge americana Digital Millennium Copyright Act (Legge sul copyright digitale).

A rivelarlo è una indiscrezione del Guardian che oggi riporta il rumor secondo cui il colosso americano procederà a segnalare l’avvenuta rimozione di determinati link dai risultati delle ricerche, sulla base di richieste ricevute da cittadini europei che esercitano il diritto di essere dimenticati, sancito da una recente sentenza Ue. L’indiscrezione non è stata ancora confermata ma, pare possibile che Google seguirà la stessa procedura di allert oggi presente per le lamentele DMCA.

Il Guardian spiega con un esempio: “cercando gli estremi Mp3 Adele su Google, dopo i risultati compare questa dicitura:In risposta a una lamentela ricevuta ai sensi della legge americana Digital Millennium Copyright Act (Legge sul copyright digitale), abbiamo eliminato 1 risultato(i) da questa pagina. Se lo desideri, puoi leggere la lamentela DMCA (Legge sul copyright digitale) che ha provocato l’eliminazione all’indirizzo ChillingEffects.org.”

Lo stesso potrebbe accadere per la rimozione dei link rivendicata dai cittadini europei per effetto della sentenza che ha sancito il diritto all’oblio. Nei giorni scorsi Google ha messo a disposizione un formulario da compilare verso il quale sono arrivati, in pochi giorni, migliaia di richieste, tutte al vaglio del colosso.

Resta da capire se eliminare link potenzialmente lesivi della privacy delle persone dai risultati delle ricerche di Google equivalga a “sparire” dalla rete. Allo stato attuale, anche a guardare quanto accade con le rimozioni DMCA, pare non sia così… 

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Barbi

    05/12/2016 alle 02:59

    Action requires kneogedlw, and now I can act!

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This