Digitaliani

Cloud computing: Cisco e Dimension Data insieme per il cloud ibrido

cloud-computing

L’importanza del nell’ottica dell’Internet of everything è un dato di fatto supportato da dati e previsioni di crescita del comparto: secondo una recente indagine di IHS,  le imprese sono pronte a spendere più di 235 miliardi dollari in architetture e servizi cloud entro il 2017, in crescita del 35% rispetto ai 174 miliardi dollari previsti per il 2014 e il triplo dei 78 miliardi dollari spesi nel 2011. Ciò avvalla quanto sostenuto da IDC secondo cui il cloud ha svolto un ruolo fondamentale nel cambiare il modo in cui le aziende consumano e utilizzano le tecnologie dell’informazione: “La prima ondata di adozione di servizi cloud è stata mirata a migliorare l’efficienza del reparto IT”, ha dichiarato Frank Gens, Senior Vice President e Chief Analyst di IDC. “Nel corso dei prossimi anni, il driver principale per l’adozione del cloud si sposterà dall’economia all’innovazione così come le aziende all’avanguardia investono in servizi cloud come base per le nuove offerte competitive”.

In questo contesto  e , fornitore di servizi e soluzioni ICT a livello globale, hanno annunciato di aver esteso la propria collaborazione, giunta a 23 anni, con l’intento di accelerare e ottimizzare l’adozione del cloud ibrido a livello globale.  utilizzerà la Managed Cloud Platform e le soluzioni SaaS di Dimension Data per fornire una suite di servizi cloud di fascia media ai propri clienti e reseller. Dimension Data e collaboreranno per offrire una soluzione di infrastructure-as-a-service (IaaS) che verrà veicolata all’interno della tecnologia e delle applicazioni software-as-a-services (SaaS), tra cui Microsoft SQL Server e SharePoint.

L’accordo con Dimension Data arriva due mesi dopo il Globale Partner Summit di Cisco, in cui il colosso ha annunciato 1 miliardo di investimento per realizzare la rete InterCloud, una rete globale di cloud privati ​​e ibridi, per rispondere alle richieste dei clienti per una piattaforma cloud altamente sicura e distribuita a livello globale, capace di soddisfare la consistente domanda di Internet of Everything.   

La collaborazione ultraventennale con Cisco ha permesso di raggiungere insieme numerosi successi e il cloud non fa eccezione. Dimension Data è fiera di essere il primo partner globale Intercloud. Forniamo servizi cloud da alcuni anni e abbiamo sviluppato un servizio cloud globale affidabile – disponibile in tutti i continenti. Siamo entusiasti di poter supportare Cisco e i suoi partner per una più rapida trasformazione verso i servizi cloud.” Il Cloud rappresenta l’ultima frontiera di innovazione e crescita di questo straordinario percorso insieme con Dimension Data, che dura ormai da 23 anni. I nostri clienti stanno cercando di orientarsi in un mercato subissato da offerte cloud. Cisco e Dimension Data aiuteranno i clienti a liberare il potenziale del cloud ibrido – abilitando e assegnando il cloud più appropriato ai diversi carichi di lavoro e, allo stesso tempo, creando vantaggi strategici per una rapida innovazione e, in definitiva, per una crescita di business.”

 

 

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Internet of Everything, Pierro: “il cloud computing è al centro della rivoluzione dell’IoE” | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This